Come prevenire il mal di schiena, incontro gratuito al teatro Toniolo

Si terrà venerdì 12 aprile alle 20.30 nella sala verde con ingresso libero fino ad esaurimento posti. Durante la serata verrà trattato anche il tema del dolore nella cronicità

Una serata interamente dedicata ai metodi più efficaci per combattere il mal di schiena L’incontro, organizzato in collaborazione con il Comune di Conegliano e con la direzione scientifica del Centro di medicina, si terrà venerdì 12 aprile alle ore 20.30 presso la Sala verde del Teatro Toniolo in Via Galileo Galilei a Conegliano.

Dal “colpo della strega” alla lombalgia cronica, tema centrale della serata è il mal di schiena, aiutando a capire come prevenirlo e come gestire il dolore nella cronicità, che interessa ben il 40% della popolazione. Ad intervenire saranno tre figure specialistiche complementari: il dottor Agostino Bernabei, chirurgo ortopedico, già presso l'unità operativa complessa di ortopedia e traumatologia dell'Ospedale di Dolo ULSS13 e Ospedale S. Antonio ULSS16 e nell'unità operativa complessa di chirurgia del rachide dell'Azienda Ospedaliera di Padova, il fisioterapista Marco Fornasier, fisioterapista OMT (OrthopaedicManipulativeTherapist), referente della fisioterapia e della riabilitazione del Centro di medicina Conegliano e la psicoterapeuta dottoressa Elena Pozzebon.

Sono numeri sempre impressionanti quelli del mal di schiena: l’80 per cento della popolazione prima o poi ne soffrirà. Secondo uno studio del ministero della Salute realizzato nel 2018 il mal di schiena è la ragione principale di ricorso alle visite dal medico di famiglia, senza contare che in Italia l’assenteismo sul lavoro dovuto a problemi posturali costa più di 3 miliardi di euro l’anno. Secondo la rivista scientifica «The Lancet», la lombalgia è la prima causa di disabilità nel mondo, con i casi più complessi cresciuti del 54% negli ultimi 25 anni. In Italia ne soffrono circa 15 milioni di persone ed è la più comune causa di disabilità lavorativa. 

L’incontro sarà aperto a tutti e ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona arancione, cosa si può fare fino al 15 gennaio

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Le nuove regole di whatsapp 2021: chi non le accetta è fuori

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Corre in strada nuda e insanguinata: i residenti chiamano la Polizia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento