Scuola

Gli studenti di Asolo si collegano con il Circolo Polare Artico

Collegamento con la base italiana del Cnr al Polo Nord per gli studenti delle classi terze dell’Istituto Comprensivo. Relatore d’eccezione: il ricercatore asolano Matteo Feltracco

In foto Matteo Feltracco

"Qui Asolo, a voi Artico". Straordinaria occasione di incontro, anche se in modalità remota, e soprattutto di apprendimento per gli studenti delle classi terze dell'istituto comprensivo di Asolo. Grazie a un collegamento online tramite la piattaforma Google Meet, i ragazzi delle sedi di Asolo e di Castelcucco si sono connessi con la base italiana del Cnr al Circolo Polare Artico e hanno potuto scoprire l’interessante esperienza di un loro giovane e già affermato concittadino: Matteo Feltracco, asolano, ricercatore dell’Istituto di Scienze polari del Cnr. Oltre al dottor Feltracco, relatore dell’incontro, sono intervenuti dalla Base Italiana anche i due colleghi ricercatori Massimiliano Vardè dell’Istituto di Scienze Polari del Cnr e Francesco De Rovere dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

«Raccontare le scoperte nell'ambito dei cambiamenti climatici in Artico e in Antartide dialogando con i ragazzi delle scuole medie di Asolo e Castelcucco mi ha estremamente entusiasmato - dichiara Matteo Feltracco dopo il collegamento - Ho notato molta curiosità, indice di un evidente interesse per queste tematiche e per il mondo della ricerca scientifica in generale». «Gli argomenti sono stati presentati con un taglio colloquiale, chiaro ed informato - commenta il dirigente dell'istituto, Marco Campini - Molto stimolanti, a mio avviso, sono stati sia il messaggio civico “fatti alla mano”, con l'invito all'impegno individuale per invertire la rotta del degrado, sia la visione diretta e quasi familiare di una attività di ricerca e di chi la conduce a nome dell'Italia, ai confini del mondo e sia, infine, l'aver sottolineato l'importanza dello studio e di alcune materie in particolare, come l'inglese e le scienze, per comunicare e raggiungere obiettivi lavorativi di soddisfazione».

VIDEOCONFERENZA FELTRACCO-2

«È stato un incontro a cui tenevamo particolarmente, un’opportunità per far conoscere ai ragazzi delle scuole medie l’esperienza di un giovane asolano oggi ricercatore all’Istituto di Scienze Polari del Cnr che ha saputo catturare l’attenzione e l’interesse verso temi di grande attualità come i cambiamenti climatici e gli effetti dell’impatto dell’uomo non solo al Polo Nord e al Polo Sud ma anche a livello locale - afferma l'assessore all’Istruzione, Rosy Silvestrini - Ringrazio il dottor Feltracco e i due ricercatori del Cnr che si sono collegati dalla Base Italiana per aver regalato un momento del tutto unico e, spero, di forte ispirazione per i nostri giovani studenti. Un ringraziamento va anche al dirigente e agli insegnanti per aver accolto e condiviso fin da subito il progetto».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli studenti di Asolo si collegano con il Circolo Polare Artico

TrevisoToday è in caricamento