Collegio Pio X, pronto il nuovo edificio: «Gli iscritti salgono a 1490»

Giovedì 3 settembre l'inaugurazione. Partiti 18 mesi fa, i lavori sono terminati giusto in tempo per l'avvio dell'anno scolastico. Il Collegio può disporre di aule e palestra aggiuntive

Giovedì 3 settembre alle ore 11 il Collegio Pio X inaugura il nuovo edificio costruito all'interno del proprio cortile sul lato di viale D’Alviano. La prima pietra era stata posta il 4 aprile dell’anno scorso e i lavori realizzati in meno di un anno e mezzo, nonostante l’interruzione per la pandemia, hanno fornito nuovi locali proprio nel massimo bisogno per l’avvio di questo anno scolastico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Autorità civili e militari sono state invitate alla cerimonia e alla benedizione del Vescovo Michele Tomasi. «Questa inaugurazione coincide anche con l’avvio delle celebrazioni per il Centenario del Collegio, fondato a Treviso nel 1920 - ha detto il rettore, Monsignor Lucio Bonomo - e, in un momento particolarmente difficile, è segno che il Pio X ha fiducia nel futuro dei giovani e delle famiglie. Il Collegio propone infatti con nuova energia i propri valori dell’origine, in particolare la centralità della persona, declinandoli oggi secondo le prospettive della famiglia, della società e dell’ambiente». Una palestra, sette aule, sala insegnanti e un punto di ristoro sono i nuovi spazi dell'edifico dove saranno accolti i bambini del triennio della scuola Primaria (terza, quarta e quinta elementare), orientamento English Plus. Il nuovo anno vede ai blocchi di partenza 1.490 iscritti, un numero di alcune decine superiore all'anno precedente e che comprende quelli della sezione staccata ‘Cecilia Danieli’ di Buttrio, in provincia di Udine. Nel pomeriggio di giovedì sarà ufficialmente aperto per gli insegnanti l'anno scolastico, con le attività di formazione. Due i temi proposti: le regole da rispettare per la sicurezza anti Covid-19, argomento d’obbligo per i docenti e per tutto il personale del Collegio - e una ampia riflessione di timbro psicologico per vivere e insegnare in tempi di pandemia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Diocesi di Treviso, nominati i nuovi sacerdoti della provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento