Martedì, 18 Maggio 2021
Segnalazioni

Il Conegliano Valdobbiadene sostiene la cultura con la mostra "I Vivarini"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Venerdì 19 Febbraio si brinderà con le bollicine del Prosecco Superiore all'anteprima della mostra

I Vivarini, Lo splendore della pittura tra Gotico e Rinascimento

Dopo i successi di critica e di pubblico delle mostre "Un Cinquecento Inquieto" e "Carpaccio", il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore torna al fianco di Civita Tre Venezie per il terzo appuntamento del ciclo ideato da Giandomenico Romanelli per Conegliano.

Venerdì 19 Febbraio, alle ore 12:00, presso Palazzo Sarcinelli a Conegliano (Via XX Settembre, 132), si brinderà con le bollicine del Prosecco Superiore all'anteprima dedicata alla stampa della mostra I Vivarini, Lo splendore della pittura tra Gotico e Rinascimento, in programma dal 20 febbraio al 5 giugno 2016. Alla sera, alle ore 18:00, si terrà invece l'inaugurazione rivolta al pubblico e sarà un'ulteriore occasione per brindare con le setose bollicine del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG.

Al centro della prima grande mostra sui Vivarini mai realizzata sinora, curata da Giandomenico Romanelli, troviamo la famiglia di artisti che nella seconda metà del '400 e fino ai primissimi anni del '500, compete con i Bellini per il predominio sul vivacissimo ambiente della pittura veneziana. Sono gli anni cruciali e magici che marcano il passaggio decisivo dell'arte veneta e italiana dal Gotico fiorito allo splendore e al rigore del Rinascimento. In mostra i più grandi capolavori di Antonio, Bartolomeo e Alvise, dai polittici alle tavole per la devozione privata, storie di santi e di miracoli, ricordi di antico e scene di toccante pietà ma anche di conclamata modernità, opere nelle quali i colori, dal rosa al turchino, dai violetti cangianti al verde squillante, risaltano in tutta la loro forza accompagnandosi e poi liberandosi dai preziosi fondi oro per misurarsi con la natura e le atmosfere in paesaggi delicati e magnifici.

Grazie alla preziosa collaborazione di alcuni produttori del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, il connubio arte vino sarà protagonista per diverse domeniche a Conegliano con imperdibili degustazioni in mostra offerte dai produttori. Il cuore culturale di una delle regioni a vocazione enologica più importanti d'Italia tornerà così ad essere meta di turisti e appassionati d'arte alla scoperta del grande patrimonio culturale del territorio.

IL CONEGLIANO VALDOBBIADENE E L'ARTE

Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg è frutto della cultura di un territorio dove da secoli si produce grazie all'arte della viticoltura "fatta a mano", lungo pendii ripidissimi, e all'arte di fare spumante, iniziata nel 1876 con la fondazione della prima Scuola Enologica d'Italia. Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore è l'unione perfetta tra la preziosa composizione del terreno, dolcezza del clima e sapienza degli uomini che hanno modellato queste colline in secoli di passione per la vigna.

Il risultato è un vino inimitabile, fresco, sapido, ricco di profumi di frutta e fiori bianchi che incanta al primo sorso con l'eleganza unica e vitale delle sue bollicine.

Da questi presupposti nasce l'impegno del Consorzio Tutela Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore nel sostenere numerose rassegne culturali legate a musica, letteratura e pittura.

VINO IN VILLA FESTIVAL

Dal 12 al 15 Maggio 2016

Natura e Cultura, protagonisti del Festival

"NATURA E CULTURA" sarà il titolo dell'edizione di quest'anno di Vino in Villa Festival, che si propone di restituire allo straordinario Spumante delle colline di Conegliano e Valdobbiadene tutta la ricchezza simbolica e il complesso portato culturale che ne disegnano la storia e che meritano di essere ogni volta rimessi in discussione, come si fa per ogni grande prodotto della creatività umana.

La manifestazione, organizzata dal Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore, si svolgerà dal 12 al 15 Maggio con diverse attività che animeranno i dolci, ma talvolta anche impervi pendii già cari ad Andrea Zanzotto.

I primi tre giorni saranno interamente dedicati agli appuntamenti culturali, dislocati nei vari borghi che puntellano le nostre colline, e vedranno coinvolti alcuni tra i più significativi rappresentanti della cultura italiana contemporanea.

Domenica 15 Maggio, come di consueto, l'appuntamento culminerà nei meravigliosi spazi del Castello di San Salvatore, a Susegana, per la classica degustazione dell'ultima annata del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG aperta a giornalisti, operatori del settore e a tutti gli appassionati. Un' imperdibile occasione per scoprire tutto il territorio di produzione di questo straordinario spumante della Marca Trevigiana.

Consorzio Tutela del Vino Conegliano Valdobbiadene Prosecco

info@prosecco.it - renata.toninato@prosecco.it

tel. +39 0438 83028

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Conegliano Valdobbiadene sostiene la cultura con la mostra "I Vivarini"

TrevisoToday è in caricamento