rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Calcio

Serie D, seconda vittoria di fila per la Prodeco Montebelluna

I biancocelesti battono 2-1 il Mestre e restano agganciati al treno dei playout

La Prodeco Montebelluna continua a dare segnali di vita: i biancocelesti battono 2-1 il Mestre e restano attaccati al treno dei playout, distanti tre punti. Seconda vittoria di fila per la squadra di Bordin che nel momento in cui sembrava spacciata ha dimostrato invece di non essere morta. 

La partita inizia con ritmi piustto bassi, pochissime occasioni nei primi 20 minuti. Al 20' si vede la Prodeco con un tiro di De Paoli, Albieri mette in corner. Al 35' è protagonista di nuovo De Paoli, l'esterno chiede un calcio di rigore ma l'arbitro è di altro avviso. I biancocelesti passano in vantaggio sul finire del primo tempo: punizione dai 25 metri, Albieri esce malissimo e Fabbian mette in rete a porta vuota. Al rientro dagli spogliatoi il Montebelluna continua ad attaccare e al 6' usufruisce di un calcio di rigore concesso dall'arbitro per un fallo ai danni di Fasan: dal dischetto va Akammadu, para Albieri e match che resta così apertissimo. Passano però appena tre minuti e Fasan si inventa un gol da fenomeno: salta gli avversari come birilli e poi dai 15 metri infila Albieri con un preciso rasoterra. Il Mestre a questo punto si sveglia dal torpore: al 17' botta di Cardellino e palla che si sinacca all'incrocio dei pali. Al 35' si fa vedere il neoentrato Costa, salva Masut. Lo stesso portiere biancoceleste è bravo poco dopo a chiudere su Cardellino, salvando così il risultato. Tre punti di vitale importanza per la Prodeco Montebelluna.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, seconda vittoria di fila per la Prodeco Montebelluna

TrevisoToday è in caricamento