rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Sport San Vendemiano

Giro di Primavera, tutto pronto per la decima edizione: 137 juniores al via

Domenica 11 aprile a San Vendemiano la classica riservata agli juniores: tra i ciclisti più attesi della vigilia il trentino Marco Andreaus e il veronese Samuele Carpene

E' ormai tempo di vigilia per il Giro di Primavera che si appresta a vivere, domenica 11 aprile, la propria decima edizione. Una manifestazione che ha vissuto una crescita incredibile nell'ultimo decennio diventanto un autentico punto di riferimento per la categoria juniores; dopo aver assegnato il titolo di Campione Regionale Veneto nel 2020, quest'anno, la gara di San Vendemano vedrà al via i migliori atleti del panorama nazionale.

Ad aprire la lunga start list redatta dalla segreteria del San Vendemiano Cycling Team saranno proprio i ragazzi di casa diretti dal Direttore Sportivo, Roberto Sant che in queste prime settimane di gare hanno saputo regalare spettacolo. Tra i più attesi della vigilia ci saranno senza dubbio il trentino Marco Andreaus e il veronese Samuele Carpene entrambi in forza alla Assali Stefen Omap: la storica società scaligera che ha già raccolto un successo in questo 2021 dovrà vedersela con l'agguerrita compagine schierata ai nastri di partenza dalla Borgo Molino Rinascita Ormelle già a segno con Alessandro Pinarello e Matteo Scalco. Una vittoria all'attivo anche per Vincenzo Russo (Work Service Speedy Bike) e per Samuele Bonetto (Giorgione); in tutto sono 137 gli iscritti al 10° Giro di Primavera in rappresentanza di 27 formazioni provenienti da ben sei regioni diverse per una prova che si preannuncia incerta e spettacolare sino all'ultimo colpo di pedale. 104 i chilometri in programma con ben cinque tornate da compiere sull'anello disegnato sulle strade dei Colli Coneglianesi in una giornata che riporterà al centro dell'attenzione il ciclismo dei giovani. Il 10° Giro di Primavera sarà valido anche come prova d'apertura della Challenge Ciclismoweb Juniores 2021, la speciale classifica nazionale che raggruppa le migliori manifestazioni del calendario italiano riservato agli juniores per premiare il miglior atleta dell'anno.

I commenti

«Sarà una domenica impegnativa per tutto il nostro staff che sarà chiamato a garantire la sicurezza degli atleti e il rispetto dei protocolli anti-covid ma, allo stesso tempo, non vediamo l'ora che questi giovani ragazzi si schierino ai nastri di partenza per sfidarsi lungo le nostre strade - ha sottolineato l'appassionato presidente, Gino Mazzer - In questo periodo così difficile allestire una gara è una grande responsabilità ma, allo stesso tempo, è un dovere per una società sportiva come la nostra che ha sempre fatto della promozione del ciclismo la propria mission. Sarà bello poter offrire a questi atleti la possibilità di vivere una domenica di svago nel segno dello sport che più amano. Voglio invitare ancora una volta tutti gli appassionati ad avere pazienza e a non creare assembramenti lungo il percorso perchè solo il rispetto delle norme ci darà la possibilità di continuare ad organizzare manifestazioni di questo tipo nonostante tutte le limitazioni del caso».

Il programma

Ore 10 - Apertura segreteria e accreditamento
Ore 12 - Ritrovo e verifica licenze
Ore 13 - Riunione tecnica
Ore 13.15 - Presentazione squadre
Ore 14 - Partenza
Ore 17.30 circa - Arrivo
Ore 17.45 - Cerimonia protocollare di premiazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro di Primavera, tutto pronto per la decima edizione: 137 juniores al via

TrevisoToday è in caricamento