Sport

Controlli antidoping, Luca Colnaghi della Zalf positivo dopo il Campionato Under 23

La società, in conformità alla decisione della prima sezione del TNA, ha subito provveduto a sospendere in via cautelare il corridore affinché possa dimostrare la propria buona fede

A dx Luca Colnaghi dopo il Campionato U23 (credit Photors)

Nella giornata di lunedì Nado Italia (Organizzazione Nazionale Antidoping) ha comunicato che, a seguito di un controllo antidoping effettuato al termine del Campionato Italiano Under 23 disputato lo scorso 13 settembre a Zola Predosa (Bo), all'atleta Luca Colnaghi (della Zalf Fior) è stata riscontrata la positività alle seguenti sostanze: andarina, ostarina e un suo metabolita.

Nello specifico, si tratta di sostanze contenute in un integratore alimentare a base di chetoni regolarmente in commercio su Internet e del tutto lecito, "assunto dall'atleta autonomamente e in assoluta buona fede - dichiara il team trevigiano - Le sostanze contestate da Nado Italia, infatti, sono contenute all'interno dell'integratore e non risultano esplicitate nei documenti illustrativi che accompagnano il prodotto per cui sarebbero state assunte in maniera inconsapevole dal ragazzo".

"Preso atto di questi elementi - continua la Zalf - pur confidando nella totale trasparenza dell'operato del proprio atleta, la società, totalmente estranea alla vicenda, in conformità alla decisione della prima sezione del TNA ha provveduto a sospendere in via cautelare il corridore affinché possa dimostrare con assoluta serenità la propria buona fede".

colnaghi luca-2

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli antidoping, Luca Colnaghi della Zalf positivo dopo il Campionato Under 23

TrevisoToday è in caricamento