Sport

Arriva la prima sconfitta in casa per il Treviso Basket: passa Recanati

Il risultato finale si ferma sul 77-71 dopo un finale al cardiopalma per gli uomini di Pillastrini, fallosissimi durante la partita

Un'immagine del match

VILLORBA -  Niente da fare per la De Longhi Treviso Basket, arriva la prima sconfitta casalinga in questa stagione di A2 Silver contro Recanati, ma nonostante il risultato non soddisfacente mantiene comunque il primo posto in classifica in solitaria. Squadra molto fallosa lungo tutto l'arco della partita, con un Powell in sordina, ma con un Williams in grande spolvero e con un pubblico da 4033 persone che ha incitato i suoi idoli dall'inizio alla fine. Assente capitan Fabi che si spera di recuperare per le prossime partite. 

La cronaca del match di Treviso Basket: nel quintetto iniziale di TVB c’è Matteo Negri al posto di capitan Fabi, out per un problema al braccio. Pronti, via, e Rinaldi infila subito due punti, con Powell che lo imita nella seconda azione. Pinton spara la tripla ed è subito 7-0 per una De’ Longhi che solitamente è un diesel in avvio di partita. Recanati però rientra subito in partita, Mosley piazza due stoppate da vero intimidatore d’area e Lauwers apre il gioco per i canestri di Pierini ed Eliantonio (9-9 a metà quarto). Powell in attacco è indemoniato, voglioso di riscattare la prestazione opaca di domenica scorsa (8 punti in 7 minuti), ma la vera notizia è l’esordio in campionato di Matteo Fantinelli, finalmente in campo dopo due mesi di stop forzato. E il giovane play si destreggia bene in campo, mettendo in ritmo i compagni. Tra un paio di magate di Coron Williams e altrettante di Eliantonio, il quarto prosegue in perfetto equilibrio e termina sul punteggio di 18-17 per la De’ Longhi.

Secondo quarto ad alto tasso di imprecisione (ma anche di intensità difensiva) per entrambe le squadre, che segnano rispettivamente cinque e sette punti nei primi cinque minuti. Tripla di un Eliantonio in serata di grazia, ma canestro immediato di Vedovato e arriva il time-out di coach Pillastrini. Ma le cose non migliorano, la De’ Longhi fatica tantissimo a trovare la via del canestro, mentre Recanati, con un paio di contropiedi di Sykes e Terenzi trova i canestri dell’allungo fino al +9 dell’intervallo (27-36). Le statistiche parlano di un 29% complessivo al tiro per Treviso (2/13 da tre), sette perse e zero recuperi.

C’è bisogno di una scossa e allora Treviso apre il fuoco: Negri, Powell, Pinton e Williams fanno 4/4 dal campo, ma dall’altra parte Recanati risponde colpo su colpo. Ancora Maurino fa esplodere il Palaverde per il -5, ma l’attacco torna ad incepparsi e Pierini centra due tiri al platino, con lo svantaggio che va in doppia cifra. Il tutto non fa che caricare ulteriormente i tifosi, che si alzano in piedi ad incitare i propri ragazzi. Recanati però continua a spingere e si issa fino al +16. Cefarelli porta un po’ di ossigeno con una tripla e Coron Williams fa bis e tris. Quando Tommy subisce lo sfondamento avversario il pubblico è di nuovo tutto in piedi e i muri del Palaverde tremano di emozione. Canestro di Tommy per il -6 ed è lo stesso Rinaldi a subire il quarto fallo di Lauwers e a realizzare i tiri liberi del -4. Fallo in attacco di Gueye, altro canestro di Tommy e gli oltre quattromila del Palaverde ci credono, ci credono eccome.

Inizia l’ultimo quarto di gioco quando Matteo Negri sigla il canestro del pareggio (55-55, parziale aperto di 16-1 per Treviso). E il totem Rinaldi, ancora lui, riporta i suoi in vantaggio: pazzesco! Sacco chiama time-out e Gueye al rientro segna la tripla che chiude il parzialone della De’ Longhi. Quarto fallo per Rinaldi che lascia il posto a Vedovato, mentre un positivo Fantinelli viene sostituito da Pinton. Sul più bello si spegne di nuovo la luce: tripla di Terenzi, canestro più tiro libero di Sykes e in un attimo Recanati è di nuovo a +8. Treviso c’è e lotta, ma l’ennesima tripla di Eliantonio a meno di tre minuti dalla fine suona come una sentenza. Williams però ci crede ancora, fa canestro e subisce il quinto fallo di Sykes. Buono anche l’and-1, poi Powell accorcia fino al -4 e si fa male (crampi). Due su due di Vedovato ai liberi, aumentano i decibel a livelli da paura, ma ancora Eliantonio spara la tripla della vittoria. Finisce 77-71 per Recanati e il nutrito manipolo di tifosi ospiti può gioire. Treviso esce sconfitta, ma a testa altissima e con la consapevolezza di aver dato tutto fino alla fine. Il ciclo di fuoco continua con la trasferta di Ravenna e il match casalingo di Ferrara del 21 dicembre.

DE’ LONGHI TREVISO – BASKET RECANATI (18-17; 27-36; 53-55)

De’ Longhi Treviso: Williams 19 (4/6, 3/10), Pinton 7 (2/3, 1/4), Malbasa ne, Busetto 2 (1/1), Cefarelli 3 (0/2, 1/1), Fantinelli (0/1, 0/1), Powell 14 (5/12, 0/3), Rinaldi 11 (4/7, 0/1), Negri 10 (3/10, 1/3), Vedovato 5 (1/2). All: Pillastrini

Basket Recanati: Sykes 11 (4/11, 0/1), Cingolani ne, Pierini 8 (1/1, 2/5), Gurini 2 (1/3, 0/2), Lauwers 6 (1/4, 0/2), Terenzi 10 (2/6, 2/5), Galmarini ne, Eliantonio 20 (4/5, 4/5), Mordini ne, Mosley 5 (2/4), Gueye 15 (3/3, 3/7). All: Sacco

Arbitri: Brindisi di Torino, Galasso di Siena e Foti di Milano

Note: Spettatori 4.100; Tiri da due: Treviso 20/44, Recanati 18/37; Tiri da tre: Treviso 6/23 , Recanati 11/27; Tiri liberi: Treviso 13/21, Recanati 8/17; Rimbalzi: Treviso 15+22 (Powell 7+7), Recanati 13+23 (Sykes 4+6 e Mosley 3+7); Assist: Treviso 15 (Powell 5), Recanati 14 (Sykes 6); Palle perse: Treviso 13 (Rinaldi 3), Recanati 17 (Gueye 5); Palle recuperate: Treviso 3 (Negri 2), Recanati 7 (Gurini 2); Usciti per 5 falli: Pinton (36’ 28”), Rinaldi (38’ 05”).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la prima sconfitta in casa per il Treviso Basket: passa Recanati

TrevisoToday è in caricamento