Zalf Euromobil Désirée Fior: in ritiro c'è anche Filippo Rocchetti

Il marchigiano torna "a casa" per una stagione da protagonista. Negli ultimi giorni del 2019 il ciclista si è allenato con i compagni in vista dell'inizio della prossima stagione sportiva

L'ultimo raduno collegiale del 2019 della Zalf Euromobil Désirée Fior ha portato con sè una gradita sorpresa: al gruppo dei 13 atleti già ufficializzato in vista della stagione 2020, infatti, si è aggiunto il marchigiano Filippo Rocchetti.

Il 23enne maceratese di Montecassiano, dopo aver trascorso tre anni alla Zalf Euromobil Désirée Fior (2015, 2016 e 2017) ha scelto di tornare in quella che per lui è una sorta di seconda casa per puntare ad una stagione da assoluto protagonista che gli consenta di trovare il suo posto tra i professionisti. Rocchetti si è unito dunque in questi giorni al gruppo degli atleti diretti da Luciano Rui, Ilario Contessa e Mauro Busato per il raduno invernale programmato presso l'Hotel Fior di Castelfranco Veneto (Tv): un collegiale che ha consentito di svolgere alcuni importanti allenamenti di gruppo oltre ai test di valutazione e di sottoporre tutti i 14 elementi del team alle visite mediche di idoneità del dott. Gian Antonio Fanton. «Abbiamo trascorso quattro giorni di intenso lavoro a stretto contatto con i nostri ragazzi e questo ci ha consentito di portare avanti insieme la preparazione già impostata nel mese di novembre" hanno spiegato i ds Ilario Contessa e Mauro Busato. "I test effettuati hanno evidenziato una buona condizione per tutto il gruppo e hanno confermato che tutti i ragazzi si stanno preparando con il massimo impegno in vista del 2020. Ora ci ritroveremo a gennaio per il primo ritiro ufficiale del 2020 nel quale andremo ad intensificare gli allenamenti e a stilare i programmi definitivi in vista del debutto su strada». Sorriso sulle labbra ed entusiasmo nelle parole di Filippo Rocchetti, di nuovo al lavoro con la casacca della Zalf Euromobil Désirée Fior: «Questo per me è un ritorno in quella che per tre anni è stata la mia seconda casa. Qui ho imparato il mestiere del corridore ed è una emozione tornare a vestire questi colori. Il 2020 sarà una stagione decisiva per la mia carriera, sono pronto a dare il meglio di me e sento che questo ambiente mi potrà dare quella spinta in più per cercare di raggiungere i miei obiettivi». «L'arrivo di Rocchetti ci consente di completare ulteriormente la nostra rosa 2020: Filippo è un ragazzo di grande talento che avrebbe meritato già quest'anno di trovare un posto tra i professionisti. Con lui in squadra abbiamo la certezza di poter essere competitivi in tutte le gare più impegnative del calendario elite: il nostro obiettivo è quello di supportarlo al meglio per consentirgli di raccogliere i risultati necessari per strappare quanto prima un contratto nella massima categoria» ha concluso il team manager Luciano Rui.

La rosa aggiornata della Zalf Euromobil Désirée Fior 2020

Emanuele Barison, Kevin Bonaldo, Alessio Brugna, Yuri Colonna, Edoardo Ferri, Tommaso Fiaschi, Stefano Gandin, Matteo Gino Pegoraro, Lorenzo Quartucci, Filippo Rocchetti, Samuel Slomp, Filippo Tagliani, Edoardo Zambanini ed Enrico Zanoncello

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Coronavirus a Treviso, 12 persone positive al tampone: scatta l'isolamento

Torna su
TrevisoToday è in caricamento