rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Attualità Conegliano / Piazza Giovanni Battista Cima

Alice canta Battiato a Conegliano: riapre il Teatro Accademia

Dopo i problemi di agibilità legati al Covid, sabato 12 maggio il teatro di Piazza Cima riaprirà al pubblico. Aggiunti ulteriori posti. Ultimi biglietti disponibili online e nei punti vendita Ticketone

Il Teatro Accademia di Conegliano riapre al pubblico dopo mesi di chiusure legate al Covid e a problemi di agibilità che avevano costretto al rinvio degli spettacoli in programma nelle scorse settimane. Lo spettacolo "Amici Fragili" di Federico Buffa è stato posticipato al prossimo 12 novembre, ma il concerto "Alice canta Battiato" ha avuto il via libera nelle scorse ore. Il concerto, in programma sabato 12 maggio, segnerà quindi l'attesa riapertura del teatro di Conegliano dopo mesi di chiusura. Per l'occasione, l'organizzazione ha messo a disposizione nuovi posti a sedere. Gli ultimi biglietti sono disponibili online e nei punti vendita Ticketone.

Alice canta Battiato

Alice, nome d’arte di Carla Bissi, è una delle cantautrici italiane più note ed amate dal grande pubblico. La canzone “Per Elisa”, scritta insieme a Franco Battiato e al violinista compositore Giusto Pio con cui vinse il Festival di Sanremo nel 1981, si impose nelle hit parade nazionale e internazionale. Il sodalizio artistico con Battiato ha caratterizzato una parte importante del percorso musicale e professionale di Alice che oggi presenta il nuovo live tour “Alice canta Battiato”. In questo viaggio è accompagnata al pianoforte dal maestro Carlo Guaitoli, da tanti anni collaboratore di Battiato in qualità di pianista e direttore d’orchestra. Alice riesce ad omaggiare l’artista siciliano con autenticità ed eleganza, sia perché sua amica e collaboratrice dagli esordi, ma soprattutto per quella affinità artistica che da sempre li lega e che la rendono un’interprete unica della musica di Franco Battiato.

«Il compositore e autore che sento più vicino e affine, non solo musicalmente, è sicuramente Franco Battiato e da molto tempo, nei vari progetti live e discografici, canto le sue canzoni, quelle a cui sento di poter aderire pienamente. Già nel 1985 gli ho reso omaggio con l’album "Gioielli rubati" e questo programma in qualche modo ne è il naturale proseguimento. Una versione acustica dei brani con i bellissimi arrangiamenti e rielaborazioni per piano-forte del pianista Maestro Carlo Guaitoli, con cui condivido il programma e che sarà con me sul palco, già stretto collaboratore di Franco Battiato da alcuni decenni anche come direttore d’orchestra. Interpreto canzoni che nel 2016 abbiamo cantato insieme per la prima volta e altre che appartengono ai suoi diversi periodi compositivi, alcune mai cantate prima d’ora. E poi non ho potuto fare a meno di una breve incursione anche nelle sue cosiddette canzoni misti-che, senza dimenticare quelle nate dalle nostre numerose collaborazioni a partire dal 1980, i duetti e i brani che Franco Battiato ha scritto per i miei album più recenti Samsara e Weekend» conclude.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alice canta Battiato a Conegliano: riapre il Teatro Accademia

TrevisoToday è in caricamento