rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Attualità

Ascotrade: conclusa l’iniziativa solidale “Insieme per Caritas”

Grazie alle attivazioni delle bollette via mail da parte dei clienti di Ascotrade sono state raccolte donazioni per l’equivalente di oltre 5.000 pasti da destinare alle Caritas di Treviso e Belluno per aiutare le persone in difficoltà

Scegliere l’invio elettronico della bollettaè un piccolo gesto che ha permesso di contribuire a dare un aiuto concreto a chi ha più bisogno. Grazie a una campagna durata da metà maggio a fine luglio Ascotrade ha trasformato le oltre 10.000 richieste di attivazione della bolletta per e-mail nell’equivalente di oltre 5.000 pasti da destinare alle persone in difficoltà del territorio in cui l’azienda opera. Per ciascuna richiesta Ascotrade ha donato 2 euro a favore della Caritas Italiana che sono stati trasformati in pasti. Grazie al progetto “Insieme per Caritas”, lanciato dal Gruppo Hera, di cui Ascotrade fa parte, e sviluppato in tutti i territori in cui le società del gruppo sono operative, le richieste di attivazione della bolletta per e-mail, sono state trasformate in pasti da destinare alle Caritas di Veneto, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Lombardia e Puglia.In particolare, la quota parte dei fondi raccolti da Ascotrade è stata destinata alla Caritas di via Sebastiano Venier a Treviso per l’acquisto di prodotti alimentari per la mensa diocesana e al Centro di Ascolto Caritas di Belluno per l’acquisto di generi alimentari per le famiglie in difficoltà.Questa operazione, oltre a garantire un importante supporto sociale, rappresenta anche un vantaggio per i clienti, poiché l’invio per e-mail assicura puntualità di consegna, e anche per l’ambiente, in termini di risparmio di carta ed emissioni in atmosfera per produrla e trasportarla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascotrade: conclusa l’iniziativa solidale “Insieme per Caritas”

TrevisoToday è in caricamento