rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Attualità

Sicurezza: 206 nuovi carabinieri entrano in servizio nel Veneto

Presentata nelle scorse ore la manovra di impiego del personale neo-assegnato per il potenziamento dei reparti e dei servizi di controllo dei carabinieri del Veneto

Dal 12 novembre l’Arma schiererà 206 nuovi carabinieri, provenienti dagli istituti di formazione di tutta Italia, che contribuiranno a rafforzare il controllo del territorio nelle varie caserme del Veneto, tra cui quella di Treviso. 

Il provvedimento anticipa l’ulteriore immissione, a partire da dicembre, di 116 neo-vicebrigadieri attualmente ancora alle prese con i corsi interni. Dopo alcuni anni, in parte caratterizzati da una riduzione delle risorse disponibili, i nuovi carabinieri pronti a entrare in servizio rappresentano un rinnovato segnale di impegno a favore di una sicurezza sempre più visibile e presente. Le nuove assegnazioni rafforzeranno nei prossimi giorni le stazioni, le tenenze e le compagnie delle province regionali, parte essenziale della risposta alle istanze dei cittadini, deputate a garantire le condizioni fondamentali della convivenza e della legalità in ogni luogo. In merito, è opportuno evidenziare come ci sia stato un importante calo dei reati registrato nel 2017 e nei primi 10 mesi del 2018. Risultati che sono il segno di una sfida raccolta da tempo per garantire le condizioni di vivibilità più elevate possibile, di cui si sono resi  protagonisti tutti i carabinieri di questa legione. Doti espresse anche in occasione delle difficili condizioni ambientali registrate in questi giorni, per le quali sono stati rilasciati 12 attestati di merito alle stazioni carabinieri e alle centrali operative più impegnate nell'emergenza maltempo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: 206 nuovi carabinieri entrano in servizio nel Veneto

TrevisoToday è in caricamento