rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Attualità Borgo Mestre / Strada del Nascimben, 5

Concorso Internazionale danza 2023: «Partecipazione record»

Sabato 1 e domenica 2 aprile a La Ghirada la 20esima edizione del concorso con oltre 600 ballerini, 270 coreografie giudicate da una prestigiosa giuria internazionale. Ingresso a pagamento per il pubblico

Partecipazione record per il ventennale dello storico Concorso Internazionale per danzatori, coreografi e scuole, organizzato da Progetto Danza Treviso in programma sabato 1 e domenica 2 aprile presso gli impianti de La Ghirada.

Un'edizione che avrà ben 270 coreografie e oltre 600 ballerini che si esibiranno durante le due giornate di concorso. Una crescita sorprendente che porterà in città ballerini da tutta Italia e una giuria internazionale: «Quest’anno è il nostro ventennale - spiegano Anna Martinelli ed Ornella Camillo, co-presidenti di Progetto Danza Treviso e organizzatrici dello Stage Internazionale di Danza - e la più grande soddisfazione è registrare una così elevata partecipazione. Dopo gli anni della pandemia, che non sono così lontani e dopo le sospensioni delle attività sapevamo che ci aspettava un grande lavoro per ricostruire. Non sono mancate le difficoltà e una ripartenza tentennante ma oggi possiamo sorridere alla danza e alle opportunità che desideriamo regalare ai nostri ballerini».

La giuria

Una giuria d’eccezione con Frederic Olivieri, direttore dell’Accademia di danza del Teatro alla Scala, Christiana Stefanou, direttrice dell’Accademia di danza del Teatro dell’Opera di Vienna, Gerardo Percelluzzi, Docente presso l’Accademia di danza del Teatro dell’Opera di Roma, Joe Lanteri, Direttore di Steps on Broadway e di NYCDA di New York, Claudia Rossi, docente e coreografa free lance, Francesco Nappa, Capo coreografo Theater Hagen e docente internazionale.

Il commento

«Anche le scuole amatoriali richiedono una grande professionalità da parte dei maestri che si trovano a gestire allievi di livello eterogeneo e che “vivono” la danza come un hobby senza aspettative professionali- spiegano Anna Martinelli ed Ornella Camillo –- per questo abbiamo creato una categoria scuole gold e una categoria scuole new talent ritenendo che fosse importante consentire una “gara” equa e per questo formativa ed interessante per tutti». E concludono: «I più grandi maestri e coreografi arriveranno in città e sarà un’opportunità unica per tutti. Treviso ritorna al centro del mondo della danza per un intero week end e poi ci metteremo subito al lavoro per la 37° edizione, che si terrà a luglio dal 2 al 15, dello Stage Internazionale di Danza».

L'ingresso al concorso sarà consentito anche al pubblico, biglietto 12 euro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concorso Internazionale danza 2023: «Partecipazione record»

TrevisoToday è in caricamento