Lunedì, 22 Luglio 2024
Attualità Zero Branco / Via Noalese

Zero Branco, al via la riqualificazione dell'ex consorzio agrario

Lunedì 26 giugno l'apertura del cantiere: il complesso si estende su una superficie di circa 2.900 metri quadrati e versa in stato di abbandono da oltre vent’anni. Acquistato all’asta dalla società Umis,

Da lunedì 26 giugno prenderanno il via i lavori di demolizione e ricostruzione dell'ex consorzio agrario nel centro storico di Zero Branco tra via Noalese e via Trento e Trieste. L'intervento è oggetto di un accordo pubblico-privato tra le parti, già approvato in consiglio comunale il 27 aprile 2022, che destina il complesso immobiliare ad ospitare principalmente attività destinate a servizi alla persona.

ex-consorzio-agrario-2

Il complesso, all’ingresso del paese, si estende su una superficie di circa 2.900 metri quadrati e versa in stato di abbandono da oltre vent’anni. Acquistato all’asta da parte della società UMIS si appresta quindi a tornare a nuova vita, grazie ad un progetto di riqualificazione complessiva a beneficio della collettività. Si informa inoltre che le opere connesse alla viabilità interna dell’area, così come previsto dall’accordo pubblico-privato, andranno a costituire il terzo stralcio del più ampio progetto di rigenerazione urbana del centro abitato di Zero Branco lungo via Noalese, già approvato dalla giunta comunale. Questo ha già visto la conclusione del primo stralcio (tratto tra Piazza Umberto I e via Foscolo, con piazzetta Martiri di Cefalonia, lo spazio antistante l’ufficio postale e la ciclopedonale) ed è invece in corso d’opera il secondo stralcio nella piazzetta compresa tra via Cairoli e l’ex consorzio agrario stesso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zero Branco, al via la riqualificazione dell'ex consorzio agrario
TrevisoToday è in caricamento