rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità Cornuda

In partenza a Cornuda un laboratorio di graffiti e street art

A settembre l’iniziativa dedicata ai giovani dai 13 ai 17 anni per stimolare creatività e partecipazione

Conoscere il mondo della street art e imparare a realizzare un graffito per riqualificare un’area urbana: è questo il tema che il Comune di Cornuda propone in collaborazione con la cooperativa La Esse in un laboratorio nel mese di settembre. L’iniziativa è rivolta a ragazzi e ragazze dai 13 ai 17 anni residenti che potranno impegnarsi in attività legate al territorio in cui vivono e all’espressione artistica, coltivando i propri interessi insieme ai propri amici e coetanei.

Il laboratorio è strutturato in 4 incontri in calendario venerdì 17, martedì 21 e venerdì 24 settembre dalle 15 alle 17. L’ultimo appuntamento è previsto per domenica 26 settembre dalle ore 10.00 in poi. Un percorso di sperimentazione guidato da street artist esperti, alla scoperta della Street Art, delle sue radici, della cultura e delle sue tecniche, che si concluderà con la realizzazione di un’opera collettiva di riqualificazione urbana nell’area del Circolo Ricreativo del Comune di Cornuda. I giovani partecipanti co-progetteranno l’idea e le daranno vita in una porzione di muro che sarà a loro disposizione, impegnandosi insieme nella sua realizzazione.

«Dopo le grandi difficoltà degli ultimi mesi che hanno messo alla prova la socialità dei nostri ragazzi, abbiamo deciso di promuovere questa nuova iniziativa per sviluppare nuove relazioni negli spazi pubblici, alimentare il senso di appartenenza alla comunità, e stimolare il protagonismo giovanile – afferma Katiuscia Salogni, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Cornuda – unitamente alla cura e alla valorizzazione dei luoghi che tutti i cittadini vivono ogni». Le attività sono libere e gratuite e a numero chiuso, ed è obbligatoria l’iscrizione da parte dei genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In partenza a Cornuda un laboratorio di graffiti e street art

TrevisoToday è in caricamento