Attualità

Coronavirus, dipendente del Comune di Montebelluna positivo al test

La persona risultata positiva non è in servizio in Comune dal 14 marzo. L'amministrazione ha avviato una verifica interna. Sindaco infuriato: «Notizia diffusa senza che io sapessi nulla»

In foto il Comune di Montebelluna

Il Comune di Montebelluna ha annunciato che, intorno alle ore 17 di oggi pomeriggio, una persona che lavora in municipio ha comunicato via mail di essere risultata positiva al tampone del Coronavirus.

La persona risultata positiva non è in servizio in Comune dal 14 marzo e quindi è assente dal luogo di lavoro da 13 giorni. Il tempo massimo di quarantena è di 14. Nonostante quindi i termini della attenzione per gli eventuali contatti stiano scadendo, il sindaco ha immediatamente avvertito e attivato il competente servizio dell’Ulss 2 affinché vengano adottate le misure di profilassi del caso. «Spiace constatare - scrive il sindaco Marzio Favero - che la voce circolava già dal tardo mattino di oggi, giovedì 26 marzo, senza che alcuna comunicazione ufficiale o ufficiosa fosse pervenuta all'attenzione mia o del segretario comunale. Nel frattempo, per cercare di capire la reale situazione, l'amministrazione ha avviato una verifica interna».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, dipendente del Comune di Montebelluna positivo al test

TrevisoToday è in caricamento