rotate-mobile
Attualità Centro / Borgo Camillo Benso Conte di Cavour

Gli ‘Ex’ lavorano al passaggio generazionale in preparazione dei cento anni Collegio Pio X

Tradizione e innovazione insieme alla Festa annuale dell’Associazione che ha rinnovato il Consiglio e la presidenza

Come un’azienda di famiglia, l’Associazione Ex Allievi del Collegio Pio X sta operando il passaggio generazionale. Domenica mattina alla annuale festa degli ‘Ex’ guidata dalla presidente Gaia Gottardo sono stati consegnati i diplomi di iscritti agli studenti maturati nell’ultimo anno. Il gancio tra le due e più generazioni è stato esplicito e condiviso. Anche gli ‘Ex’ si stanno quindi preparando per dare il loro contributo alle celebrazioni del centenario di fondazione del Pio X, nato a Palazzo Rinaldi di Treviso nel 1920. Per questa ragione i meno giovani si organizzano per passare il testimone di tradizione e di innovazione alle generazioni oggi in campo.

Come in effetti è stata la mattinata, prima con la toccante e tradizionale cerimonia religiosa davanti la lapide che raccoglie i nomi degli studenti e professori caduti in guerra e, poi in auditorium, con la tavola rotonda sul significato e le realizzazioni dell’innovazione nei campi della scuola, della medicina e dei Big Data. Dopo il saluto del rettore monsignor Lucio Bonomo e l’avvio dei lavori da parte della presidente, gli ex alunni Giovanni Stellin e Francesco Gottardo, medico il primo, ingegnere il secondo, hanno infatti spiegato le ultime tecnologie e gli stupendi risultati nella cardiologia dell’infanzia e le capacità di studio con l’Internet delle cose dei comportamenti umani ai fini della sicurezza delle persone. Il preside dei Licei prof. Simone Ferraro ha illustrano come le tante novità introdotte nella scuola del Pio X siano il risultato di ricerca e di innovazione sul patrimonio di tradizioni accumulato nei cento anni del Collegio.

La mattinata è trascorsa con un unico filo conduttore, l’interpretazione umanistica e cristiana del valore della persona, in particolare dei giovani in cammino verso un progetto di vita da essi stessi possibilmente scelto. E la foto di gruppo, presenti non solo i neomaturati, ma anche giovanissimi figli di ex-allievi, lancia il passaggio generazionale ancora più in avanti negli anni. Lunedì lo spoglio delle schede e la proclamazione del nuovo Consiglio direttivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli ‘Ex’ lavorano al passaggio generazionale in preparazione dei cento anni Collegio Pio X

TrevisoToday è in caricamento