Linea Aperta: attivato il servizio telefonico di ascolto e aiuto per gli anziani

Al via in questi giorni il servizio di ascolto e accompagnamento telefonico per persone anziane residenti nel Comune di Treviso. Sarà operativo il mercoledì e il venerdì

E' 800 121032 il numero verde gratuito che sarà attivo tutti i mercoledì dalle 9.30 alle 12 e i venerdì dalle 15 alle 17.30, per un servizio di ascolto e accompagnamento telefonico dedicato alle persone anziane residenti nel Comune di Treviso.

Un modo per essere vicini agli anziani che, in qualche modo, soffrono la marginalità, vivono soli o con difficoltà di interazione. Una telefonata per chiacchierare, condividere gioie, esperienze, preoccupazioni o piccole necessità, proporre attività o realtà associative del territorio che possono diventare punti di riferimento per integrazione, coinvolgimento, compagnia. Un'occasione, inoltre, per cercare di fornire informazioni utili (farmacie aperte, ambulatori, servizi sanitari) e per indirizzare le persone anziane al servizio di trasporto sociale già attivo nel territorio. Un servizio nato nell'ambito di "Note a Margine", un percorso avviato da Volontarinsieme-Csv Treviso, che mette in rete più realtà associative, in una co-progettazione che dia risposte ai bisogni che emergono dal territorio. In questa specifica azione, preziosa è la collaborazione del Comune di Treviso che, nell'insieme delle proposte attivate per questa categoria di cittadini, condivide gli obiettivi del progetto “Linea Aperta” e mette a disposizione gli spazi comunali per i volontari che gestiranno il servizio telefonico.

Linea aperta-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Una Linea aperta che possa diventare punto di riferimento per tutti gli anziani che sentano il bisogno di essere ascoltati e, spesso, indirizzati verso attività o iniziative che possono valorizzare il loro essere ancora soggetti attivi di una comunità – spiega Alberto Franceschini Presidente di Volontarinsieme Csv Treviso – il progetto si articola in più Comuni della nostra provincia e, per il territorio di Treviso, vede la collaborazione dell’amministrazione comunale e in particolare dell’Assessorato alle Politiche Sociali, partner con il quale più volte ci confrontiamo e agiamo in comunità di intenti e obiettivi, perché le azioni siano il più efficaci possibile». L'assessore alle Politiche sociali, Gloria Tessarolo, conclude: «Abbiamo da subito sposato l’idea del progetto del Csv Treviso. In queste settimane, ci siamo confrontati con i volontari che gestiranno il numero telefonico per la città di Treviso, mettendo a disposizione l’esperienza e le competenze dell’area anziani del settore sociale comunale al fine di rafforzare la rete territoriale, offrendo così anche gli spazi del Comune dove ospitare il progetto. Siamo convinti che le risposte ai cittadini possano arrivare con più efficacia dialogando con il volontariato e il terzo settore con idee e competenze condivise».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento