menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cento candele rosse illumineranno Cima Grappa nel centenario del 4 Novembre

A cento anni di distanza dall'armistizio del 4 novembre, una manifestazione apolitica ha deciso di ricordare tutte le giovani vite spezzate durante la Prima Guerra Mondiale

Il 3 novembre 1918 i soldati sopravvissuti ad uno dei conflitti piu? sanguinosi di sempre affrontavano l'ultima notte al fronte. Giovani e meno giovani, studenti, operai, contadini, soldati di qualsiasi estrazione sociale nei cui sguardi si leggevano emozioni contrastanti: felicita? per essere sopravvissuti e dolore per il male di cui furono tristemente testimoni. 

Sulle creste del massiccio del Grappa, soldati provenienti da tutta Italia combatterono un'ultima battaglia, che li condusse all'epilogo della loro guerra nei primi giorni di novembre 1918. L'armistizio fu infatti firmato alle ore 15 del giorno 3, mentre fu stabilito per il giorno 4 alla stessa ora il cessate il fuoco definitivo. Il 3 novembre 2018, a cent'anni esatti da quell'ultima struggente notte e da quell'ultima alba di guerra in trincea, una manifestazione spontanea che non ha né bandiere né religioni né ideologie porterà a sfilare 100 lumini rossi, uno per ogni anno di memoria, lungo la Via degli Eroi, dal Sacello della Madonnina al Portale Roma, attraverso il sacrario militare. I 100 partecipanti potranno ricordare simbolicamente la propria presenza firmando un grande foglio della memoria che rimarrà a testimonianza dell'iniziativa. A prosecuzione dell'evento, sarà possibile cenare presso il Rifugio Bassano (prenotazione a carico degli interessati al numero 0423 53101).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento