menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Risolto il problema del medico di base a Zerman e Bonisiolo: arriva la dottoressa Chim

Dopo il pensionamento del medico di famiglia Piersante Toso, le due frazioni di Mogliano Veneto ha dato l'incarico ad una figura che ha già operato presso la guardia medica locale

Nei mesi scorsi la notizia di pensionamento del medico di famiglia Dott. Piersante Toso ha destato molta preoccupazione tra i residenti di Zerman e Bonisiolo, che temevano si sarebbe verificata una situazione analoga a quella già avvenuta a Marocco, nella primavera del 2018, quando fu chiuso l'ambulatorio nella frazione. Dopo non poche difficoltà e grazie all’impegno profuso dall’Azienda Sanitaria, dal Sindaco Davide Bortolato e dall’assessore alle Politiche sociali Giuliana Tochet, si è riusciti a individuare il medico di base che andrà a sostituire il Dott. Toso. Si tratta della Dottoressa Ala Chim, che già opera presso la guardia medica di Mogliano. La dottoressa ha già ricevuto l'archivio degli assistiti in cura presso il Dott. Toso ed è pronta a farsi carico dei pazienti presso gli ambulatori delle frazioni di Bonisiolo e Zerman già a partire dal 16 marzo con gli stessi orari finora usati.

Gli assistiti hanno ricevuto in questi giorni una lettera della Ulss 2 Marca Trevigiana che informa della cessazione dell'incarico e della nuova
assunzione. Il Sindaco sottolinea: “L’Amministrazione Comunale è impegnata nel garantire la fondamentale permanenza dei medici di famiglia nelle frazioni del nostro comune. È importante mantenere i servizi per non far morire i nostri quartieri ma soprattutto per scongiurare enormi disagi ai moglianesi più anziani”. Così interviene l'assessore alle politiche sociali Giuliana Tochet: “Di concerto con l’Associazione di Frazione si sta lavorando affinché sia riattivato il servizio del medico di base anche nella frazione di Marocco. Stiamo sollecitando la direzione Ulss nella ricerca del medico di famiglia per Marocco, dove la maggior parte degli assistiti è ultra settantenne ed è impossibilitata a spostarsi nel centro di Mogliano dall’attuale medico assegnato. I locali per il nuovo ambulatorio sono già stati trovati ed i lavori per la messa a norma verranno completati nel prossimo mese”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento