rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità Silea

Salvano tre bambini dall'annegamento: gli eroi sono due bagnini trevigiani

Il 22enne Andrea Fregolent di Silea e la 18enne Gaia Barella di Pieve di Soligo sono intervenuti in mare a Caorle martedì scorso

Ci sono ragazzi che in piena coscienza, competenza e coraggio costituiscono il miglior tessuto connettivo della nostra società. Andrea Fregolent di Silea, 22 anni, dottore in economia, bagnino di salvamento acquatico nella stagione estiva a Caorle da quattro anni, è uno di questi. Lo scorso 17 agosto, con grande professionalità e maturo coraggio, ha difatti letteralmente salvato dalle onde tre bambini (un maschietto e due femminucce) in pericolo di annegamento grazie anche alla collega 18enne Gaia Barella di Pieve di Soligo. "Ad Andrea va il nostro riconoscimento, la nostra gratitudine, la nostra ammirazione per aver saputo fronteggiare una situazione difficile e rischiosa in maniera lucida, spendendosi in prima persona fino allo stremo delle forze per salvare altre preziose vite umane - commenta Rossella Cendron, sindaca di Silea - Sei un esempio Andrea e la dimostrazione che, senza clamori mediatici, portare avanti valori di altruismo, coraggio, senso civico, competenza e determinazione è possibile. Grazie di cuore da tutta la comunità di Silea!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salvano tre bambini dall'annegamento: gli eroi sono due bagnini trevigiani

TrevisoToday è in caricamento