menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Baby calciatori in campo (Foto tratta da Facebook)

Baby calciatori in campo (Foto tratta da Facebook)

Incidente d'auto, la squadra non scende in campo: multa e sconfitta a tavolino

Danno e beffa per i giovani giocatori del Cornuda Crocetta. Per il giudice sportivo regionale è da punire il fatto che i giocatori non si siano presentati alla partita contro il Mestre

Non erano potuti scendere in campo perché l'auto su cui viaggiavano alcuni giovani calciatori del Cornuda Crocetta era rimasta coinvolta in un incidente stradale. Impossibile arrivare in tempo al fischio d'inizio della partita.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso" la società trevigiana aveva subito avvisato dell'imprevisto la squadra avversaria e la Federazione. Per il giudice sportivo però la telefonata non è bastata e ha deciso di condannare il Cornuda Crocetta alla sconfitta per 3-0 con un punto di penalizzazione in classifica e ben 100 euro di multa. Una decisione che ha lasciato senza parole giocatori e dirigenti della società trevigiana che, dopo essersi visti la morte in faccia, hanno subito anche una sentenza pesantissima da parte del giudice sportivo. I fatti risalgono allo scorso fine settimana quando la squadra non ha potuto raggiungere Mestre dov'era in programma la partita del campionato regionale élite. L'intervento di ambulanze e carabinieri aveva bloccato i calciatori trevigiani in strada. All'inizio si pensava che il match sarebbe stato posticipato viste le particolari condizioni del rinvio ma il giudice sportivo non ha avuto pietà per la giovane squadra trevigiana

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento