rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Attualità Ponte di Piave

Tumore incurabile, il sorriso di Sonia si spegne a 51 anni

Sonia Barattin, residente a Ponte di Piave, è morta in casa la scorsa settimana sconfitta da un male incurabile. Grande partecipazione ai funerali celebrati sabato scorso

Ponte di Piave ancora in lutto per la scomparsa di Sonia Barattin, morta a soli 51 anni per un tumore incurabile che non le ha lasciato alcuna via di scampo. Il decesso è avvenuto nella sua casa di Ponte di Piave dove la donna era assistita dai familiari e dai volontari dell'Advar.

Dipendente della cooperativa sociale "I Tgli 2" con sede a Gorgo al Monticano, si occupava anche delle pulizie negli immobili di proprietà del Comune di Ponte di Piave. Conosciuta da molti per la sua grande disponibilità e il carattere gentile, Sonia ha lottato fino all'ultima contro la malattia nella speranza di poterla sconfiggere. I funerali sono stati celebrati sabato 16 novembre nella chiesa di Ponte di Piave dove si è riunita una grande folla di conoscenti della donna. Anche il sindaco Paola Roma si è unita al cordoglio della famiglia di Sonia che ha lasciato nel dolore della scomparsa la mamma Odemia e i fratelli Stefano, Sandro e Sara.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tumore incurabile, il sorriso di Sonia si spegne a 51 anni

TrevisoToday è in caricamento