menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Il campo dell'Eolo si può riaprire, anche senza il finanziamento (bloccato) del governo"

La lettera di Luigi Calesso, Coalizione civica

TREVISO La riapertura del campo dell'Eolo a servizio del quartiere è stato un mio obiettivo nel  precedente mandato amministrativo e sembrava che il risultato potesse essere raggiunto utilizzando una (piccola) parte dei fondi stanziati dal governo per le periferie. Ora che l'utilizzo di quei fondi è stato sospeso, faccio appello all'amministrazione, al Consiglio Comunale e ai cittadini perché si trovi un altro modo per rendere nuovamente fruibile uno spazio verde che è stato chiuso già per troppi anni.

So che anche nell'attuale maggioranza, da Mirco Visentin a Beppe Mauro, non mancano i sostenitori dell'importanza della riapertura del campo dell'Eolo per renderlo utilizzabili da bambini, anziani e tutti coloro che vogliono passare qualche ora di tempo nel verde, magari in compagnia di un animale. Il progetto finanziato con i fondi del governo era, a mio avviso, sovradimensionato rispetto a queste necessità e, di conseguenza, aveva un costo non indifferente. Per riportare il campo nella disponibilità dei trevigiani credo non siano necessari lavori importanti o grandi investimenti, ma solo operazioni di straordinaria manutenzione, di ripristino e qualche modesto ammodernamento.

Faccio, quindi, appello all'amministrazione e al Consiglio Comunale perché venga avviata la procedura per questo intervento e ai cittadino perché diano la disponibilità a sgravare il Comune di quante più spese possibili: dalla progettazione alla fornitura di materiali sono certo che vi siano professionisti e aziende in grado di intervenire e, forse, anche una parte dei lavori può essere svolta da dei volontari. Sono certo che una decisione rapida dell'amministrazione e il contributo dei cittadini possono permettere di riaprire il campo dell'Eolo in tempi ragionevolmente brevi ai giochi dei bambini, alle passeggiate degli anziani, ai momenti di relax di tutti.

Gigi Calesso

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Tangenziale di Treviso: in arrivo due nuovi Targa System

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento