menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La partenza delle navette

La partenza delle navette

Ritorno a scuola, Mom: «Il piano ha funzionato»

Alcune piccole correzioni già da domani, martedì, saranno attuate per le fermate di Treviso - zona stazione (via Roma), dove giungono i bus urbani dall’hinterland

«Un servizio più che normale su tutta la nostra rete»: questo il giudizio del Presidente di Mobilità di Marca, Giacomo Colladon, valutati sia i servizi in ingresso che in uscita da scuola nel banco di prova del rientro in presenza.  Oggi in campo: 27 autobus aggiuntivi, circa 100 corse in più effettuate e 57 stewards dislocati in autostazioni e fermate di snodo in circa dieci differenti centri scolastici (da Treviso a Conegliano, da Castelfranco a Montebelluna e poi Vittorio Veneto, Oderzo, Motta di Livenza, Cittadella, Bassano, Feltre). «La presenza efficace del personale di terra, coadiuvato anche da Polizie Locali e Protezione civile – spiega il presidente - ci ha permesso un controllo capillare del servizio. Alcune piccole correzioni già da domani saranno attuate per le fermate di Treviso - zona stazione (Via Roma) - dove giungono i bus urbani dall’hinterland. E’ importante monitorare i carichi passeggeri ma anche istruire gli studenti ad utilizzare le navette dedicate che partono dal cavalcaferrovia per non creare sofferenze sulle linee urbane».

«Posso dire che siamo soddisfatti di questa prima giornata -conclude il presidente- il piano messo a punto già per il 7 gennaio ha funzionato: vorrei ringraziare il Prefetto di Treviso, le istituzioni scolastiche regionali e territoriali con cui da settimane stiamo lavorando. Ora dobbiamo continuare senza mollare, non possiamo permetterci errori in queste tre settimane al 50%, perché poi scatterà il piano al 75% di presenza  con altri 100 autobus in più da ingaggiare. Un ringraziamento anche alle famiglie per la fiducia che hanno dimostrato rinnovando l'abbonamento al TPL: in questi tre giorni abbiamo visto un grande incremento degli abbonamenti, tanto che ora siamo oramai al 60% della clientela studentesca. Ricordiamo che l'abbonamento resta la scelta più vantaggiosa economicamente (anche in ragione della detrazione fiscale del 19%) oltre a consentire a noi una migliore pianificazione dei servizi».

Il Presidente della Provincia, Stefano Marcon

“La prima giornata è andata, il rispetto delle normative c’è, la MoM assieme agli steward, la Protezione Civile e le polizie locali stanno lavorando duramente su tutto il territorio provinciale per fare in modo che si possa tornare a scuola in presenza e per questo li ringrazio davvero tanto – commenta Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso – Ora verificheremo l’andamento di queste prime 3 settimane e, se tutto andrà per il verso giusto, passeremo al 75% della didattica in presenza. Devo dire che ho visto ragazzi e ragazze indossare le mascherine e attendere senza ansie le indicazioni degli steward sull’entrata nei mezzi. Ora basta rodare il meccanismo e per questo il mio appello va proprio agli studenti: ora tocca a voi fare la vostra parte. Provincia e MoM hanno messo in piedi un sistema, dalla gestione del trasporto a quella degli spazi negli edifici scolastici, per garantire un posto a sedere sicuro a ogni alunno. Ma è fondamentale proseguire nella corretta via, rispettare le norme e le misure di sicurezza, per non rischiare di far ripartire il contagio. Siamo ripartiti e non vogliamo fermarci di nuovo. Tutti assieme ce la possiamo fare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Asolo, malore sul lavoro: dipendente comunale muore a 44 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento