Avviata la scuola per gli eletti, dedicata a sindaci, assessori e consiglieri comunali

Il primo incontro si è tenuto il 14 gennaio. Mariarosa Barazza: «Dalla qualità della classe dirigente dipende il futuro del Paese»

La scuola

A Treviso è nata, ed è già in funzione, la Scuola per gli Eletti, dedicata a sindaci, assessori e consiglieri comunali di maggioranza e minoranza, promossa dall’Associazione Comuni della Marca Trevigiana. È stata avviata martedì 14 gennaio e si concluderà giovedì 20 febbraio 2020. È un’iniziativa ciclica che l’Associazione ripropone dopo ogni nuova tornata elettorale che rinnova la governance elettiva di un numero consistente di Comuni. «Dalla qualità della classe dirigente dipende il futuro del Paese perciò questo è un progetto strategico -spiega Mariarosa Barazza, presidente dell’Associazione Comuni della Marca Trevigiana- Amministratori competenti e preparati sono una garanzia per le nostre comunità locali e per il Paese. Con questa Scuola diamo un messaggio chiaro: per servire nelle istituzioni serve studiare; impreparazione e improvvisazione sono pericolose e fonte di guai. Questo vale ancor più oggi, dal momento che i nostri Comuni devono fare i conti con una situazione economico-finanziaria difficile e sono sotto organico a fronte di bisogni sociali e di difesa del territorio cresciuti a dismisura».

Cosa studiano gli amministratori di Marca? Sono sei le materie proposte nella Scuola:

Status degli amministratori comunali, funzioni e responsabilità

Gestione delle emergenze

Gestione del bilancio

Gli appalti nell’ente locale: lavori, forniture e servizi

Servizi sociali: le competenze comunali

Cerimoniale. Quando la forma è sostanza: suggerimenti per un corretto comportamento istituzionale

Tutti i moduli (eccetto quello relativo al cerimoniale) vengono ripetuti ciascuno tre volte nelle diverse sedi della Scuola, e dunque a Villorba (sala congressi della Barchessa di Villa Giovannina), a San Fior (Sala polifunzionale) e ad Asolo (Fornace). È stata scelta questa formula per avvicinarsi agli amministratori e favorire la loro partecipazione. La Scuola è completamente gratuita, come è gratuita per gli eletti tutta la formazione che il Centro Studi Amministrativi eroga nel corso dell’anno a dipendenti della pubblica amministrazione. L’iniziativa sta avendo un ottimo riscontro di partecipazione e di gradimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Epatite fulminante, il sorriso di Ennio Vendramini si spegne a 53 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento