menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mario Feltrin (Foto tratta da Facebook)

Mario Feltrin (Foto tratta da Facebook)

Scopre di avere un tumore: rifiuta le cure e chiama gli amici per stare con loro

Il trevigiano Mario Feltrin si è spento all'età di 66 anni a causa di una malattia incurabile. Prima di morire ha accettato solo le cure palliative, vivendo a pieno i suoi ultimi giorni

Aveva scoperto di avere un tumore al pancreas ormai in stato terminale. Le cure per provare a debellarlo sarebbero state intense e dolorose, senza garantirgli nemmeno la certezza di riuscire a sopravvivere e allora, a quel punto, il trevigiano Mario Feltrin ha deciso di vivere a pieno gli ultimi giorni che gli rimanevano accettando solo le cure palliative e chiamando a raccolta tutti gli amici di una vita.

Come riportato da "Il Gazzettino di Treviso", prima di spegnersi all'età di 66 anni Feltrin ha telefonato agli amici che avevano vissuto insieme a lui i momenti più significativi della sua esistenza, ha spiegato loro di stare per morire e di voler incontrarli un'ultima volta prima della dipartita. In tantissimi hanno accettato, commossi per il suo invito e sono andati a trovarlo nella sua casa di Tarzo per parlargli un'ultima volta. Avvocato per professione, Feltrin era anche un grande amante dello sport. La vela e le arrampicate erano le sue passioni più grandi. Aveva giocato e allenato le squadre giovanili di rugby e poteva vantare anche una piccola esperienza nel mondo dell'insegnamento che l'aveva portato in cattedra al Cfp di Lancenigo. Figlio dell'ex sindaco di Oderzo, Pietro Feltrin, non si è mai fatto intimidire dalla malattia e l'ha affrontata con il sorriso dando sempre la precedenza ai valori fondamentali della vita e all'importanza delle relazioni umane. Una folla enorme si è riversata in chiesa per assistere ai suoi funerali dove tanti amici e conoscenti, chiamati da Mario prima di morire, hanno voluto dedicargli un ultimo pensiero e un messaggio di vicinanza. Un uomo dal cuore grande che ha lasciato un ricordo indelebile nelle tantissime persone incontrate in vita. «Io sono sereno - sarebbero state le sue ultime parole - Siamo fortunati quando abbiamo tanti amici intorno».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento