Villa Tomasi, casa di riposo Covid-free: «Negativi tutti i tamponi»

Ottime notizie per la Rsa di Spresiano. L'amministratore delegato Franceschetto: «Grazie al personale della struttura e all'Ulss 2 graduale ritorno alla normalità in sicurezza»

Villa Tomasi a Spresiano

Villa Tomasi torna Covid-free. L’ultima tornata dei tamponi a ospiti e personale ha confermato che non esistono più casi di positività al Coronavirus nella struttura. Il centro servizi per anziani di Spresiano, grazie alle disposizioni messe in atto, può dunque iniziare un graduale ritorno alla normalità. Dopo il mese di agosto, durante il quale la struttura aveva registrato casi Covid-19, il protocollo attivato in collaborazione con l’Ulss 2 Marca trevigiana ha permesso di ridurre progressivamente il contagio e l’ultima tornata di tamponi, effettuati lunedì 5 ottobre, ha confermato la negativizzazione degli ultimi due ospiti che risultavano ancora positivi.

Il contagio

Dopo un round periodico di tamponi effettuato il 12 agosto, che aveva dato esito negativo per tutti gli ospiti e il personale, il 17 agosto era giunta la notizia della positività di un ospite inviato al pronto soccorso del Ca’ Foncello di Treviso per sintomatologia non correlata al Covid-19. Immediatamente, la struttura ha proceduto a bloccare i nuovi ingressi e i trasferimenti degli ospiti nonché a bloccare del tutto le visite dei familiari. Attivato dalla task force dell’Ulss 2 lo screening di emergenza, i tamponi effettuati nell’ultima decade di agosto avevano evidenziato un sostanziale incremento dei casi di positività tra gli ospiti e i collaboratori. Mano a mano che si delineavano i numeri del contagio, la struttura (in stretta collaborazione con l'Ulss 2 e nel rigoroso rispetto dei protocolli) ha tempestivamente adottato ulteriori misure precauzionali volte a contenere la diffusione del virus: sono stati creati due diversi nuclei, uno dedicato agli ospiti positivi, separato dal resto della struttura e con personale dedicato, e uno riservato agli ospiti considerati sospetti in quanto “contatti stretti”. Gli ospiti negativi, invece, sono stati isolati in un apposito nucleo a loro esclusivamente destinato della residenza. Per verificare l’efficacia di tali misure contenitive adottate, i monitoraggi sono proseguiti assiduamente attraverso ripetuti screening di tamponi  l’8, l’11, il 14, il 18, il 25, il 29 settembre e il primo di ottobre. I monitoraggi, hanno evidenziato il progressivo calo dei contagi, fino alla completa negativizzazione della struttura e del personale, confermata con i tamponi effettuati sugli ultimi due ospiti che ancora risultavano positivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il commento

«Dopo un periodo di indescrivibile difficoltà e apprensione, Villa Tomasi torna ora a vedere la luce - annuncia l'amministratore delegato del Gruppo Prealpina che gestisce Villa Tomasi, Giuseppe Franceschetto - Con la dovuta prudenza e cautela, necessaria visto l’andamento che sta caratterizzando a oggi la curva epidemiologica anche nel nostro territorio, ci avviamo verso il graduale ritorno alla normalità. Certamente, rimarrà indelebile in tutti noi il dolore per le perdite che questo terribile virus ha comportato ed è massima la vicinanza che desideriamo esprimere a tutti i familiari colpiti da questa sofferenza - evidenzia Franceschetto - Un enorme ringraziamento deve essere rivolto a tutto il personale che, in momenti che non stento a definire angosciosi, si è adoperato per garantire la salute e la miglior qualità di vita a tutti gli ospiti: solo grazie ai loro sforzi e ai loro sacrifici siamo riusciti a vincere questa battaglia. Inoltre, di fondamentale importanza è stata la collaborazione con l'Ulss 2, in particolare con la task force diretta dal dottor Moretto con il preziosissimo apporto della dottoressa De Marchi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Zaia, nuova ordinanza per le scuole superiori: «Didattica digitale al 75%»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento