Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

Francesco Dalla Rizza, 61 anni residente a Loria, si è sentito male sabato mattina, 11 gennaio, nelle campagne tra Loria e Riese Pio X. Inutili i soccorsi, martedì i funerali

In foto Francesco Dalla Rizza (Immagine tratta da Facebook)

Tragedia improvvisa nella mattinata di sabato 11 gennaio nelle campagne tra Loria e Riese Pio X. Francesco Dalla Rizza ha perso la vita durante una cattura collettiva per vedere se le lepri presenti nel territorio fossero sane o se la zona andasse ripopolata. Un ritrovo organizzato insieme ad altri amici volontari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come riportato da "La Tribuna di Treviso" il gruppo si era dato appuntamento nellla mattinata di sabato, poco prima delle 8. Un caffè al bar, quattro chiacchiere e poi la partenza per andare in cerca delle lepri. Dalla Rizza era alla guida delle operazioni quando ha iniziato a rallentare il passo rimanendo indietro rispetto al gruppo. Gli amici hanno pensato in un primo momento a un malore passeggero ma, pochi minuti dopo, il 61enne si è accasciato a terra privo di sensi. Immediata la chiamata ai soccorsi. L'incidente è avvenuto vicino a una strada statale e, pochi minuti più tardi, l'ambulanza è arrivata sul posto. Per Dalla Rizza però era ormai troppo tardi. Nonostante l'intervento dei soccorsi l'uomo ha perso la vita nel trasporto disperato all'ospedale di Castelfranco. Residente nella frazione di Castione a Loria, Dalla Rizza era conosciuto in paese non solo per la sua attività di volontario ma anche per le sue doti di ballerino. Nel ballo liscio aveva ottenuto diversi riconoscimenti negli ultimi anni. Non era la prima volta che, con gli amici, organizzava un controllo di questo tipo sulle lepri del territorio. Una passione che, questa volta, gli è costata la vita. Dalla Rizza lascia 2 fratelli, una sorella e  ben otto nipoti. I funerali saranno celebrati domani, martedì 14 gennaio, nella chiesa della frazione di Castione a Loria alle ore 15.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

  • Grave lutto per tutto il rugby veneto: a soli 55 anni si è spento Aldo Aceto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento