Cronaca

Ennesimo allarme bomba in tribunale a Treviso, evacuato

Il falso allarme nella mattinata di venerdì. Tutto il personale si è riversato nel piazzale antistante. E' solo l'ultimo di una serie di episodi

Allarme bomba in tribunale (archivio)

TREVISO — Una telefonata anonima, l’edificio evacuato. Ennesimo allarme bomba in tribunale a Treviso venerdì mattina dopo una serie di episodi avvenuti nelle ultime settimane. Tutte chiamate assolutamente anonime che annunciavano la presenza di ordigni all’interno della struttura, ma rivelatisi completamente infondati.

E venerdì mattina è accaduto di nuovo al palazzo di giustizia di via Verdi. “C’è una bomba” aveva annunciato la persona che ha fatto scattare l’allarme. Immediatamente la struttura è stata liberata e tutto il personale si è “rifugiato” nel piazzale antistante. Le forze dell’ordine, avvisate pochi istanti più tardi rispetto alla telefonata, si sono precipitate sul posto e hanno dato il via ai controlli per verificare l’eventuale presenza di ordigni.

Poco più di mezz’ora e il palazzo di giustizia è tornato a esercitare tutte le sue funzioni. Il personale, in seguito all’esito negativo degli accertamenti condotti da carabinieri e polizia, è potuto rientrare. Ora le indagini si concentrano sull’autore della misteriosa chiamata. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ennesimo allarme bomba in tribunale a Treviso, evacuato

TrevisoToday è in caricamento