Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Punto al collo da una vespa, Andrea Visentin perde la vita a 38 anni

Shock anafilattico fatale: Visentin, molto conosciuto nella zona di Meolo e Monastier, è stato punto al collo mentre si trovava con la compagna e i due figli nel parco dell'hotel Ancora di Losson

Puntura di vespa

Un tranquillo pomeriggio in famiglia si è trasformato in una tragedia improvvisa: Andrea Visentin, 38 anni, ha perso la vita sabato 10 luglio per un arresto cardiaco dovuto a uno shock anafilattico, causato dalla puntura di una vespa.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", il 38enne si trovava nel parco dell'hotel Ancora a Losson della Battaglia insieme alla compagna e ai due figli. Visentin era vicino ad un cespuglio quando la vespa l'ha punto sul collo. Inutili i soccorsi, il 38enne, molto conosciuto nella zona di Meolo ma residente a Monastier, si è accasciato a terra riuscendo solo ad avvertire la compagna prima di perdere i sensi. Il personale della struttura ha provato a rianimarlo senza successo. Sul posto il personale del Suem 118 e i carabinieri. Andrea Visentin lavorava come idraulico, i genitori sono originari di Marteggia, frazione di Meolo. La salma è già stata messa a disposizione dei familiari per la sepoltura. I funerali saranno celebrati questa settimana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punto al collo da una vespa, Andrea Visentin perde la vita a 38 anni

TrevisoToday è in caricamento