menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bloccata per ore nel fango, anziana salvata dai carabinieri

Disavventura per una 70enne di Conegliano, la notte tra domenica e lunedì a Parè. Scesa dall'auto impatanata, è scivolata in una scarpata. Dopo quattro ore un residente ha sentito le sue grida e ha chiamato aiuto

E' rimasta per quattro ore al buio e al freddo, prigioniera del fango e dell'acqua, fino a quando le sue richieste di aiuto sono arrivate ai residenti. A rischiato il peggio una 73enne di Conegliano, nella notte tra domenica e lunedì a Parè.

Come riporta la Tribuna di Treviso, l'anziana è rimasta impantanata con la sua auto mentre percorreva una strada sulla collina di Parè, nella tarda serata di domenica. La donna è scesa dalla vettura per controllare cosa fosse successo ma è scivolata lungo la scarpata.

Al buio, prigioniera del fango, l'anziana ha chiesto aiuto per ore ma solo intorno alle 3 di notte le sue grida hanno raggiunto le orecchie di un residente, che ha chiamato i soccorsi. Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Conegliano, che hanno seguito l'ormai flebile voce della malcapitata, facendosi luce con delle torce, e l'hanno individuata.

Senza attendere l'arrivo del Suem 118, i militari si sono immersi nel fango e hanno prestato il primo soccorso alla donna, ormai in ipotermia. con l'ausilio del personale ospedaliero la 73enne è stata riportata sulla strada e quindi trasportata d'urgenza all'ospedale, dove è rimasta ricoverata. Le sue condizioni non sembrano essere preoccupanti e nei prossimi giorni potrebbe essere dimessa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento