Beccato a smerciare cocaina ad un cliente: arrestato un 32enne

La polizia locale è intervenuta venerdì sera lungo via Terraglio. Per l'uomo l'accusa è di spaccio di stupefacenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale

Il materiale sequestrato

Secondo arresto per spaccio in 20 giorni da parte della Polizia Locale di Treviso: venerdì sera il Nucleo di Polizia Giudiziaria ha fermato infatti un 32enne nigeriano, residente in via Feltrina, mentre era intento a cedere cocaina ad un cliente. «L'operazione è scattata ieri sera verso le 20 quando il soggetto, da tempo controllato da agenti in borghese, è arrivato su una laterale di Via Terraglio per lo scambio con un 45enne residente in un Comune dell'hinterland - spiega il Comandante della Polizia Locale, Andrea Gallo - Gli operatori del Comando sono subito intervenuti bloccando l'assuntore che era in auto, mentre lo spacciatore ha cercato di darsi alla fuga in bicicletta. Uno dei nostri agenti, purtroppo, ha ricevuto anche una violenta testata all'addome dal pusher e ha dovuto ricorrere a cure mediche. La fuga è durata qualche secondo perché il nigeriano è stato comunque bloccato ed arrestato per spaccio di stupefacenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale».

Le indagini, che hanno portato nel giro di due mesi al quarto arresto da parte del Comando di Polizia Locale di Treviso per spaccio di droga, hanno messo in luce la forte collaborazione fra cittadini e istituzioni: «La segnalazione di una zona di spaccio è stata raccolta dagli agenti del quartiere sud che hanno raccolto importanti informazioni dei residenti in zona Terraglio e Sant'Antonino - aggiunge Gallo - Queste sono risultate determinanti per le indagini sviluppate poi dal Nucleo di Polizia Giudiziaria». A carico dell’arrestato sono stati sequestrati in casa oltre 2.000 euro, probabili somme provenienti dallo spaccio mentre all’assuntore, oltre il ritiro di patente e la segnalazione alla Prefettura, è stato elevato un verbale da 400 euro per aver ricevuto droga, in violazione del regolamento comunale in vigore da circa un anno. Entro fine anno la lotta allo spaccio sarà inoltre ancora più incisiva con l'arrivo della nuova unità cinofila.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Covid, nuova ordinanza di Zaia: «Riapriamo i negozi di medie e grandi dimensioni al sabato»

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento