rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Montebelluna

Tirapugni e marijuana in tasca, fermata baby gang a Montebelluna

La notte di Martedì Grasso i carabinieri di Montebelluna hanno fermato un gruppetto di giovanissimi, di 18, 19 e 17 anni. In auto avevano tirapugni e marijuana

Martedì notte i carabinieri di Montebelluna hanno fermato un gruppetto di giovanissimi, che aveva l’aria di essere pronto per una spedizione punitiva.

I militari hanno intercettato la gang a bordo di un’auto in centro città, dove la guardia era alta in occasione dell’ultima serata di Carnevale.

Si tratta di un 18enne, di un 19enne e di due minorenni, tutti italiani, trovati in possesso di tirapugni, marijuana e dell’occorrente per confezionare spinelli.

I quattro sono stati accompagnati in caserma, dove hanno tenuto la bocca ben chiusa al materiale trovato in loro possesso e sequestrato.

Il 19enne, che aveva in tasca il tirapugni, è stato denunciato per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere, mentre al 19enne è stata ritirata la patente.

A riportare a casa i due minori ci hanno pensato i rispettivi genitori, convocati dai carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tirapugni e marijuana in tasca, fermata baby gang a Montebelluna

TrevisoToday è in caricamento