Botte alla moglie, imprenditore edile arrestato dai carabinieri

Una 67enne, aggredita dal marito 69enne, ha chiesto aiuto ai carabinieri che sono intervenuti per salvarla. L'uomo, ora in pensione, è stato portato in carcere e deve rispondere di maltrattamenti in famiglia

CASTELFRANCO Da tempo maltrattava la moglie, picchiandola e malmenandola, spesso per futili motivi. L'ultima aggressione ai danni della donna, una 67enne, è costata le manette ad un 69enne di Castelfranco, impresario edile in pensione. L'uomo, colto in flagranza dai carabinieri, è finito in cella per il reato di maltrattamenti in famiglia. Mercoledì la moglie dell'imprenditore, dopo l'ennesima aggressione del marito, a pugni, calci e spintoni, ha chiesto aiuto al 112. L'arrivo dei militari ha messo fine alle violenze: il 69enne è stato portato in caserma e quindi in carcere a Santa Bona, in attesa dell'udienza di convalida del fermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Zaia: «Zona arancione in Veneto durerà un paio di settimane»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Telepass: «Due anni di canone gratuito per i residenti nella Marca»

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Dimagrire velocemente: che cos'è la dieta del riso

Torna su
TrevisoToday è in caricamento