Cronaca

E' morto Cesare Zago, storico direttore del Consorzio Agrario

“Una figura di riferimento per l’agricoltura trevigiana" ha commentato Pietro Carniato, attuale direttore del Consorzio Agrario Treviso Belluno

 TREVISO Cesare Zago, storico direttore del Consorzio Agrario di Treviso e Belluno, è scomparso giovedì mattina all’età di 92 anni. A darne annuncio è la stessa cooperativa trevigiana. Maestro del Lavoro e Grande Ufficiale, Zago prese in carico la direzione del Consorzio l’1 gennaio 1962, dopo essere stato direttore del Consorzio Agrario di Rovigo, e vi rimase fino al 26 maggio 1988. Nel corso di questi 26 anni, Cesare Zago guidò l’azienda attraverso una fase storica molto complessa, segnata dal passaggio da un’agricoltura di stampo tradizionale ad una condizionata dai ritmi industriali e dall’economia di mercato. Inoltre gestì la delicata operazione di fusione tra il Consorzio Agrario di Treviso e quello di Belluno, completata nel 1967, conferendo all’azienda la struttura che presenta tutt’oggi.

“Una figura di riferimento per l’agricoltura trevigiana – commenta Pietro Carniato, attuale direttore del Consorzio Agario di Treviso e Belluno -  che ha lasciato un segno indelebile nel corso della sua esperienza manageriale, guidando il Consorzio  fino alle soglie degli anni ’90 e preparandolo ad essere un’azienda competitiva nel territorio nazionale, pronta ad affrontare le economie europee e la liberalizzazione dei mercati. Se oggi il Consorzio è un’azienda solida e strutturata lo dobbiamo in gran parte a Cesare Zago, alla sua dedizione al lavoro, che l’ha portato fino in anni recenti a continuare a partecipare alla vita associativa del Consorzio”. Il presidente Fulvio Brunetta, il direttore Pietro Carniato e tutto il personale del Consorzio Agrario di Treviso e Belluno vogliono testimoniare la loro vicinanza alla famiglia in questo momento di dolore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Cesare Zago, storico direttore del Consorzio Agrario

TrevisoToday è in caricamento