rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Centro / Viale Fratelli Bandiera

Contromano sul Put per sfuggire ad un controllo della polizia

Tensione giovedì pomeriggio lungo via Fratelli Bandiera, a Treviso: una Peugeot, con tre cinesi a bordo, è stata fermata grazie all'intervento di due volanti. Una donna ha cercato di scappare a piedi ma è stata catturata

Rocambolesco inseguimento nel pomeriggio di ieri, giovedì, lungo la circonvallazione di Treviso. Una Peugeot, con a bordo tre cittadini cinesi, un uomo alla guida e due donne a bordo, ha cercato di sfuggire ad un posto di controllo delle volanti della polizia, imboccando contromano viale Fratelli Bandiera. L'episodio è avvenuto poco dopo le 14. Grazie all'intervento di un altro equipaggio della polizia la vettura è stata fermata, dopo alcune centinaia di metri in cui fortunatamente, vista anche la scarsità del traffico, non sono rimaste coinvolte altre vetture. Una donna, seduta sul sedile posteriore, ha cercato di fuggire ma è stata subito catturata. Per le due donne è scattata una multa di 400 euro per inosservanza al decreto per evitare la diffusione del contagio mentre l'uomo alla guida è stato sanzionato per complessive 1300 euro e con il ritiro della patente. L'asiatico è stato pure denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. I tre cittadini cinesi non hanno saputo spiegare in nessun modo il loro comportamento.

Continuano intanto le donazioni alla Questura di Treviso: nei giorni scorsi diverse scatole di mascherine sono state donate dal signor Emanuele Cagnin. La stessa donazione è stata effettuata dai fedeli della Comunità Evangelica di Treviso. Il Questore di Treviso, Vito Montaruli, ha ringraziato questo gesto di grande generosità e sensibilità nei confronti dei poliziotti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Contromano sul Put per sfuggire ad un controllo della polizia

TrevisoToday è in caricamento