rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca Ponzano Veneto

Emissioni in atmosfera, azienda trevigiana sanzionata dai carabinieri

Ditta di verniciatura non ha mai svolto i controlli previsti per legge, denunciato il titolare, un imprenditore trevigiano di 63 anni

TREVISO I carabinieri del nucleo operativo ecologico di Treviso hanno sanzionato un'azienda dell'hinterland di Treviso che si occupa di trattamenti speciali e di verniciatura a polveri e liquido, metallizzazione e sabbiatura. La ditta, pur avendo richiesto ed ottenuto le autorizzazioni ambientali necessarie per l'avvio dei vari impianti, tra i quali quelli che generano emissioni in atmosfera, dalla loro messa a regime, non avrebbe mai effettuato finora i previsti controlli e analisi, ne' tantomeno comunicato all'autorità competente i dati relativi alle emissioni generate. Si tratta di informazioni necessarie per poter escludere la diffusione nell'atmosfera di sostanze potenzialmente nocive per la salute. 

Il titolare dell'attività, un trevigiano di 63 anni, è stato denunciato alla Procura per aver violato le norme a tutela dell'aria contenute nella parte quinta del Testo Unico Ambiente, che prevede la sanzione dell'arresto fino ad un anno o l'ammenda fino a 1.032 euro. Anche la Provincia, dopo l'ispezione svolta dai carabinieri del Noe, è stata interessata perchè competente in materia. I camini dell'azienda in particolare, oltre a non avere nessun tipo di strumento per monitorare i fumi, risultavano inaccessibili durante l'ispezione svolta dai militari. Per ora infatti l'attività della ditta, aperta da qualche anno e con ben 40 dipendenti, non è stata sospesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emissioni in atmosfera, azienda trevigiana sanzionata dai carabinieri

TrevisoToday è in caricamento