menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Traffico di droga nel trevigiano: arrestato un pusher minorenne

Dopo mesi di indagini, la guardia di finanza della Marca è riuscita a bloccare un traffico di stupefacenti per minorenni in tutta la Provincia

TREVISO - Il comando provinciale della guardia di finanza di Treviso, dopo mesi di indagini, ha scoperto un sistema di spaccio di sostanze stupefacenti realizzato da alcuni soggetti, tra cui un minorenne, residenti nella Marca.

Le delicate indagini di polizia giudiziaria, condotte dai finanzieri della compagnia di Treviso, hanno così permesso di individuare un grande commercio illegale di marijuana che riforniva numerosi clienti, anche minorenni residenti fuori provincia. In particolare, le fiamme gialle trevigiane, anche con l’ausilio dell’unità cinofila antidroga, sono riuscite a bloccare lo scambio delle sostanze stupefacenti tra spacciatori e clienti.

Successivamente alle indagini, oltre a disporre perquisizioni personali e in alcuni locali, il tribunale per i minorenni di Venezia ha emesso un’ordinanza di collocamento in comunità per lo spacciatore segnalato. La misura è stata eseguita nelle prime ore del mattino di martedì a Quinto di Treviso.

Quest’ultima operazione si inserisce in un più ampio contesto di controllo del territorio attuato dal comando provinciale di Treviso e volto a limitare l’ormai diffuso fenomeno del consumo di sostanze stupefacenti anche tra i giovanissimi. Infatti anche nella notte di ferragosto è stato denunciato un soggetto minorenne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e sono stati segnalati alle prefetture competenti cinque ragazzi per detenzione per uso personale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento