Ritrovata auto di Eleonora Merotto: “Ho camminato lungo il Piave”

La 38enne di Col San Martino è stata avvistata mentre camminava scalza e in stato confusionale. Avrebbe passeggiato per tutto il tempo

La vicenda si è conclusa positivamente e a poca distanza dalla scomparsa, Eleonora Merotto è stata trovata salva nella tarda mattinata di lunedì dopo essere sparita sabato sera a bordo della sua auto. I familiari avevano dato l’allarme non vedendola rientrare a casa, dopo che si sarebbe dovuta recare a trovare un’amica, diffondendo la targa della sua auto. E così Eleonora, 38 anni di Col San Martino, frazione di Farra di Soligo, è stata avvistata a Onigo da un residente a Pederobba, che l’avrebbe notata mentre passeggiava a piedi nudi e in stato confusionale nei pressi di un bosco.

LA SCOMPARSA

La 38enne è stata subito accompagnata all’ospedale di Montebelluna per effettuare degli accertamenti. Al ritrovamento, la donna avrebbe dichiarato ai carabinieri di aver trascorso le ore precedenti a passeggiare lungo il fiume Piave. Spuntano delle novità anche sulla sua auto, una Citroen C3 nera abbandonata a Covolo, proprio vicina al Piave.

IL RITROVAMENTO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tutte le forze dell’ordine si erano mobilitate per effettuare le ricerche, temendo che la donna avesse potuto compiere un gesto estremo. L’hanno cercata in tanti, vigili del fuoco, militari dell’Arma, le unità cinofile, la forestale, i gruppi alpini e la protezione civile. Spuntava anche un elicottero, aggiratosi tutti i giorni in zona per tentare di ritrovare la vettura. La vicenda si è conclusa con un esito positivo, fortunatamente. Ora resta da capire il motivo dell’allontanamento. Subito sui social network i ringraziamenti da parte dei familiari, che hanno diffuso in poco meno di due giorni la foto di Eleonora Merotto in un disperato appello per ritrovarla. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento