menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caldo: dichiarato lo stato di allarme fino a venerdì in Veneto

Dopo l'attivazione del piano caldo 2014 da parte dell'assessore regionale Luca Coletto, è scattato anche l'allarme della protezione civile

TREVISO - Prosegue l’ondata di caldo che da lunedì sta interessando il Veneto, spingendo l’assessore alla sanità Luca Coletto ad attivare lo specifico “Piano Caldo 2014”, approvato dalla Giunta regionale a fine maggio.

Martedì, in riferimento alle previsioni contenute nel Bollettino di Disagio Fisico e della Qualità dell’Aria emesso dall’Arpav, e consultato il dirigente medico di turno, la Protezione Civile ha emesso lo Stato di Allarme Climatico per Disagio Fisico per le zone Costiera, Continentale e Pedemontana valido fino alle ore 16 di venerdì 13 giugno.

Rispetto alla situazione di lunedì, l’allarme climatico non riguarda più l’area montana. Per eventuali necessità informative è attivo il numero verde 800 462 340 realizzato con la collaborazione del Servizio Telesoccorso e Telecontrollo, nonché il servizio di Reperibilità della Protezione Civile al numero 800 990 009.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento