Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca Via Papa Giovanni XXIII

Svaligiata villetta in pieno giorno: bottino da 50mila euro in gioielli

Il colpo è avvenuto nel pieno pomeriggio di mercoledì mentre i proprietari erano via. Un'azione precisa, veloce e studiata nei minimi dettagli

SPRESIANO - Prima hanno smontato il portone blindato di ingresso, poi sono penetrati all'interno e in poco tempo sono usciti con un bottino da diverse decine di migliaia di euro. Si tratta nello specifico di un furto ai danni di una villetta in via Papa Giovanni XIII a Visnadello.

?Il fatto è avvenuto mercoledì pomeriggio tra le 13 e le 19 mentre i proprietari di casa erano fuori per impegni personali, lasciando così via libera alla banda di ladri. Un colpo veloce quello messo a segno, studiato nei minimi dettagli, probabilmente anche grazie a diversi appostamenti all'esterno dell'abitazione per capire le abitudini della coppia di coniugi pensionati che vivono all'interno. Sfortunatamente però, come riportano i quotidiani locali, nessuno dei residenti della zona ha sentito nulla e quindi rintracciare il manipolo di uomini sarà molto complicato per le forze dell'ordine intervenute in serata sul posto.

Dalle prime ricostruzioni, pare che i banditi siano entrati in casa smontando il portone blindato d'ingresso e poi abbiano iniziato a mettere a soqquadro tutti i locali dell'abitazione, cercando denaro e qualsiasi cosa di prezioso si trovasse in cassetti e armadi. In realtà però l'obiettivo era ben definito, ossia la cassaforte che i coniugi tenevano in casa e nella quale erano conservati circa 50mila euro in gioielli preziosi. Una volta quindi scoperta la sua ubicazione, i ladri hanno utilizzato un flessibile per aprirla e trafugarne poi il contenuto prima di fuggire senza lasciare traccia alcuna. Nel bottino portato via si contano diamanti punti luce, due orologi d'oro, e una dozzina di collane, braccialetti ed orecchini per ogni occasione, tanto che il verbale alle forze dell'ordine ha coperto ben tre pagine di redazione. Ciò che più però preoccupa la famiglia Rigato vittima del furto è il fatto che la banda li abbia controllati per diverso tempo prima di mettere a segno il colpo in sicurezza nel pomeriggio, sintomo che erano certi di non essere scoperti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svaligiata villetta in pieno giorno: bottino da 50mila euro in gioielli

TrevisoToday è in caricamento