menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine della sottoscrizione dell'accordo

Un'immagine della sottoscrizione dell'accordo

Fiditurismo e Fidimpresa, nasce il più importante Confidi regionale

Incrementare il sostegno ai comparti del commercio e del turismo del Veneto rafforzando il sistema delle garanzie collettive a favore delle imprese

Incrementare il sostegno ai comparti del commercio e del turismo del Veneto rafforzando, in questo periodo di crisi economica globale e difficoltà di accesso al credito, il sistema delle garanzie collettive a favore delle piccole e medie imprese. E’ con questo obiettivo che Fidimpresa Veneto e Fiditurismo hanno deciso di unire le forze, avviando un percorso comune che porterà i due Confidi alla fusione entro il 2014.

I presidenti di Fidimpresa, Massimo Zanon, e Fiditurismo, Alessandro Rizzante, hanno sottoscritto, nella sede di Confcommercio Veneto a Mestre, il patto parasociale che sancisce l’accordo che porterà alla costituzione del nuovo Confidi che, per potenzialità, sarà tra i più importanti organismi di garanzia collettiva a livello regionale e nazionale. Da una parte, infatti, Fidimpresa conta circa 10 mila soci, affidamenti garantiti in essere per 350 milioni di euro e una quota garantita di 135 milioni di euro. Dall’altra Fiditurismo rappresenta il più importante Confidi specifico per il settore turistico, annoverando tra i suoi 670 soci la metà delle imprese alberghiere del Veneziano. Fiditurismo ha affidamenti garantiti in essere per 169 milioni di euro e una quota garantita di 56 milioni.

Il nuovo organismo si chiamerà “Fidimpresa & Fiditurismo Veneto” in quanto, nell’ambito del Confidi unificato, l’ex Fiditurismo manterrà la sua specificità diventando la sezione dedicata alle imprese del settore turistico per tutto il territorio di competenza. Inoltre, relativamente al processo deliberativo per le concessioni delle garanzie alle imprese turistiche, saranno mantenuti i criteri di valutazione utilizzati da Fiditurismo, che negli anni ha maturato una profonda conoscenza delle esigenze e delle caratteristiche delle imprese alberghiere del nostro territorio.

“Con la fusione tra Fidimpresa Veneto e Fiditurismo”, dichiara il presidente di Fidimpresa Massimo  Zanon, “si mettono insieme le forze per essere il più possibile efficaci nel dare credito alle imprese del mondo del turismo e più in generale dei servizi e del commercio rispettando le autonomie, ma prendendo per buono il consiglio che arriva da Banca d’Italia, che vuole i consorzi di garanzia sempre più organizzati e patrimonializzati”.

“Con questa firma”, aggiunge il presidente di Fiditurismo Alessandro Rizzante, “portiamo a concretezza un’idea fondante dell’economia veneta e cioè che il Turismo è veramente la prima attività economica della nostra regione. La sezione specializzata per la concessione di garanzie alle imprese turistiche, che verrà creata all’interno del Confidi unificato, si avvarrà della approfondita conoscenza della specificità del settore maturata da Fiditurismo in 23 anni di attività, anche grazie alla stretta collaborazione con le Associazioni di categoria”.

“Con vivo compiacimento saluto questa fusione, questo andare a sistema tra due punti di forza del nostro mondo Confcommercio-Imprese per l’Italia”, commenta Marco Michielli, presidente di Confturismo Veneto, “la loro unione consente infatti a Fiditurismo di rafforzarsi entrando nel sistema dei confidi ex articolo 107, a Fidimpresa di acquisire una storica professionalità specializzata nel credito al turismo, portandone il beneficio a tutte le imprese della nostra regione. Un particolare ringraziamento ai due artefici  Alessandro Rizzante e Massimo Zanon, che hanno fortemente voluto e perseguito sino al successo di oggi questa intelligente operazione, un grazie di cuore da parte di tutte le imprese di Confturismo Veneto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Assegno unico figli 250 euro al mese: come ottenerlo

Attualità

Veneto in zona arancione: cosa si può fare da martedì 6 aprile

Attualità

Covid, l'imprenditore Amir Vettorello muore a 46 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento