rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca Vittorio Veneto

Vittorio Veneto: i carabinieri arrestano un richiedente asilo

Il ragazzo di soli 19 anni era stato trovato a mendicare nei giorni scorsi. Fermato dai carabinieri aveva opposto resistenza ed era fuggito

VITTORIO VENETO- Era stato trovato nella prime ore della mattinata di venerdì mentre era intento a chiedere l'elemonsina davanti a un noto supermercato di via dei Cimbri a Vittorio Veneto. Insospettiti dal suo comportamento, i carabinieri sono andati a chiedergli i documenti ma a quel punto il ragazzo ha reagito con violenza spintonando prima il capo equipaggio dandosi quindi alla fuga con gran velocità.

Gli agenti sono riusciti a raggiungerlo e a fermarlo, scoprendo che si trattava di un ragazzo di soli 19 anni, O.F le sue iniziali, celibe, incensurato e richiedente asilo presso la cooperativa sociale "Integra" di Vittorio Veneto. Il ragazzo, di origini nigeriane, era arrivato in Veneto solo da poche settimane, come tantissimi altri richiedenti asilo in fuga dai loro Paesi. Dopo essere stato fermato nella giornata di venerdì con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale, oggi i carabinieri hanno convalidato l'arresto del ragazzo che per colpa del suo gesto sarà ora costretto a scontare ben tre mesi di reclusione. Il fermo arriva nell'ambito dell'attività di controllo che i carabinieri di Vittorio Veneto stanno effettuando sui richiedenti asilo ospitati nelle strutture di accoglienza del territorio provinciale.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittorio Veneto: i carabinieri arrestano un richiedente asilo

TrevisoToday è in caricamento