menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente a Jesolo, cinque giovani trevigiani finiscono nel Sile

Il gruppo di amici era andato nella località balneare per una gita al mare. Sulla via del ritorno il volo in acqua. Fortunatamente nessuno ha subito gravi conseguenze

TREVISO - Avevano trascorso una giornata al mare, approfittando del primo assaggio di primavera, ma il sabato di divertimento ha rischiato di trasformarsi in tragedia.

Disavventura a lieto fine, nel tardo pomeriggio dell'8 marzo, per un gruppo di giovani trevigiani, di ritorno dal Jesolo (VE). Secondo quanto riportato dalla Tribuna di Treviso, i ragazzi, cinque di cui quattro minorenni, erano a bordo di una Fiat Grande Punto e provenivano da piazza Mazzini. Superata la rotatoria che porta in via Aleardi, i giovani hanno imboccato via La Bassa, finendo nelle acque del Sile.

Solo il sangue freddo e la prontezza di riflessi ha permesso ai trevigiani di uscire sani e salvi dall'auto, aprendo le portiere e raggiungendo la terra ferma. Una volta risalito l'argine i giovani hanno allertato i soccorsi, che intervenuti hanno trovato i cinque sotto choc. Tutti sono stati condotti all'ospedale della città per le cure necessarie e gli accertamenti, ma nessuno ha riportato gravi conseguenze.

La dinamica dell'incidente non è ancora chiara ed è ora al vaglio della polizia locale di Jesolo, che ha comunque ritirato la patente al giovane che si trovava alla guida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto Canova, Ryanair annuncia la programmazione estiva

Attualità

Decreto riaperture, la bozza: «Il coprifuoco resta alle 22»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento