Incidenti stradali

Dimentica il freno a mano in discesa e il camioncino della raccolta rifiuti si cappotta

Curioso, ma potenzialmente pericoloso, l'episodio avvenuto venerdì pomeriggio a Canale d'Agordo. Inutile la rincorsa del mezzo da parte del netturbino, ma nessuno è rimasto ferito

Poteva avere conseguenze ben maggior un incidente avvenuto venerdì mattina in comune di Canale d'Agordo (BL) lungo la discesa di Fregona. Un camioncino addetto alla raccolta porta a porta dei rifiuti è infatti finito cappottato su un lato dopo aver preso velocità in una discesa e aver successivamente urtato un muretto laterale alla piccola e stretta carreggiata. Il tutto mentre inizialmente il netturbino, che probabilmente aveva dimenticato di inserire il freno a mano, cercava disperatamente di inseguire il mezzo per farmarne, invano, la corsa.

Fortunatamente nessuno è rimasto ferito nell'incidente, ma sarebb bastato che il camioncino deviasse verso lo scosceso pendio laterale per atterrare pesantemente sulle abitazioni sottostanti. Il sinistro ha comunque richiamato in zona i carabinieri di Falcade e i vigili del fuoco di Agordo che hanno messo immediatamente in sicurezza il mezzo e ripulito la sede stradale dai rifiuti persi dal mezzo. Curioso il fatto poi che per recuperare il mezzo si sia dovuto contattare il comando centrale di Belluno per far arrivare in loco una potente autogru, tanto che proprio per questo la strada comunale verso Forcella Lagazzon è rimasta chiusa fino alle ore 15. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dimentica il freno a mano in discesa e il camioncino della raccolta rifiuti si cappotta

TrevisoToday è in caricamento