rotate-mobile
Incidenti stradali Mogliano Veneto / Via Zermanesa

Auto finisce fuori strada e si incendia, 35enne muore carbonizzato

Notte di sangue nella Marca. Lo schianto alle 23.30 di domenica sera in via Zermanesa a Mogliano Veneto. Alle 2 grave incidente a Zero Branco lungo via Scandolara, all'altezza di via Onaro: auto si schianta contro un muro, un 24enne in fin di vita

E' stata una notte di sangue quella appena trascorsa sulle strade della Marca. L'episodio più drammatico  alle 23.30 di domenica sera a Zerman di Mogliano Veneto, tra via Zermanesa e via Bonisiolo. Una Fiat Punto con alla guida un barista 35enne trevigiano, Andrea Capano, per cause in corso accertamento, è uscita dalla sede stradale finendo in un fossato, schiantandosi contro la spalletta in cemento di un'abitazione, incendiandosi. Capano lavorava all'osteria "Vivace" a Lughignano di Casale sul Sile (da maggio dello scorso anno) e in precedenza aveva lavorato al "Bosketto" a Treviso e al bacaro "Ai do draghi" a Venezia, a campo Santa Margherita. La vettura era alimentata a metano. Per l'automobilista, nativo di Venezia, non c'è stato nulla da fare: è morto carbonizzato. Sul posto intervenuti i carabinieri della stazione di Mogliano Veneto, il Suem 118 e i vigili del fuoco di Treviso.

Ieri sera Andrea, dopo un week end di lavoro all'osteria Vivace, stava facendo ritorno a casa. Da un mese si era trasferito a Mogliano veneto, con la fidanzata, Giulia. «E' stato il primo ad essere assunto, era parte integrante del progetto. Ha lavorato tutto il week end, ieri sera stava tornando a casa. Era una persona affabile che si faceva voler bene. Siamo sconvolti»: racconta Manuel Moro, titolare del locale.

105985992_10222290512680749_5339092821181922648_n-2

Alle 1.10 altro incidente a Santa Bona, in via Di Fulvio, non distante dal supermercato Alì. Un'auto è finita contro un platano. L'automobilista e i due passeggeri a bordo sono rimasti tutti feriti in maniera non grave. Si tratta di tre giovani tutti residenti a Ponzano Veneto: una ragazza 16enne, ferita seriamente, un 20enne, P.M., e F.G., 18 anni, rimasti illesi.

All'1.50 a Zero Branco, lungo via Scandolara, all'altezza di via Onaro, il conducente 24enne di una Fiat Panda, Mattia Acquilin, del posto, per cause in corso di accertamento ha perso il controllo della sua vettura terminando la corsa contro un muro di cinta. Il 24enne è stato sbalzato all'esterno dell'abitacolo. Trasportato presso ospedale di Treviso in condizioni molto gravi. Intervenuti per i rilievi i carabinieri della Compagnia di Treviso.

WhatsApp Image 2021-11-22 at 12.47.37-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto finisce fuori strada e si incendia, 35enne muore carbonizzato

TrevisoToday è in caricamento