menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, niente tasse per chi è stato colpito dall'emergenza

La Regione Veneto ha stabilito che 350 comuni colpiti dal forte maltempo non dovranno effettuare versamenti dei tributi fino al 31 ottobre

TREVISO - Per 350 comuni del Veneto colpiti dagli eventi atmosferici di gennaio e febbraio è stata disposta la sospensione dei versamenti e degli adempimenti tributari fino al 31 ottobre 2014. A darne notizia, dopo aver ricevuto comunicazione ufficiale, è stato oggi il presidente della Regione in occasione dell’incontro con i giornalisti a Palazzo Balbi al termine della seduta di giunta. Possono beneficiare di queste disposizioni urgenti, contenute nella legge di conversione di un decreto del governo, le persone fisiche e i soggetti diversi dalle persone fisiche (vale a dire tutte le imprese) che alla data del 30 gennaio scorso avevano la residenza o la sede operativa nel territorio del comuni individuati.

“E’ un riconoscimento importante – ha sottolineato il presidente – perché costituisce comunque un’agevolazione per tutti i nostri territori che hanno subito l’impatto del maltempo. Anche per quelli della montagna interessati da eccezionali nevicate. Naturalmente resta confermato il dossier sui danni subiti che abbiamo trasmesso al governo e quello che ci aspettiamo ora è un provvedimento per gli indennizzi”.

L’intervento agevolativo prevede la sospensione per i versamenti e gli adempienti tributari, inclusi quelli derivanti da cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione e dagli atti previsti dall’art. 29 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 luglio 2010, n. 122, scadenti nel periodo compreso tra il 17 gennaio ed il 31 ottobre 2014; per gli adempimenti e i versamenti dei contributi previdenziali e assistenziali e dei premi per l’assicurazione obbligatoria; per la notifica delle cartelle di pagamento e per la riscossione delle somme risultanti dagli atti previsti dallo stesso art. 29 del decreto-legge n. 78/2010 (convertito dalla legge n. 122/2010); per gli adempimenti verso le amministrazioni pubbliche effettuati o a carico di professionisti, consulenti e centri di assistenza fiscale che abbiano sede o operino nei territori coinvolti dagli eventi alluvionali, anche per conto di aziende e clienti non operanti nel territorio, nonché di società di servizi e di persone in cui i soci residenti nel territori colpiti dall’alluvione rappresentino almeno il 50 per cento del capitale sociale. Inoltre, è previsto che i titolari di mutui relativi a edifici distrutti o inagibili, anche parzialmente, o all’attività di natura commerciale ed economica svolte nei medesimi edifici, hanno diritto a chiedere alla banche o agli intermediari finanziari la sospensione, fino al 31 dicembre 2014, delle rate.

TV

Arcade

TV

Asolo

TV

Borso del Grappa

TV

Breda di Piave

TV

Caerano di San Marco

TV

Cappella Maggiore

TV

Carbonera

TV

Casale sul Sile

TV

Castelfranco Veneto

TV

Cavaso del Tomba

TV

Cessalto

TV

Cimadolmo

TV

Cison di Valmarino

TV

Codognè

TV

Colle Umberto

TV

Conegliano

TV

Farra di Soligo

TV

Follina

TV

Fontanelle

TV

Fregona

TV

Godega di Sant'Urbano

TV

Gorgo al Monticano

TV

Istrana

TV

Mansuè

TV

Mareno di Piave

TV

Maser

TV

Maserada sul Piave

TV

Meduna di Livenza

TV

Morgano

TV

Moriago della Battaglia

TV

Motta di Livenza

TV

Nervesa della Battaglia

TV

Oderzo

TV

Orsago

TV

Paderno del Grappa

TV

Paese

TV

Pieve di Soligo

TV

Ponzano Veneto

TV

Portobuffolè

TV

Possagno

TV

Preganziol

TV

Refrontolo

TV

Resana

TV

Roncade

TV

San Fior

TV

San Pietro di Feletto

TV

San Polo Di Piave

TV

San Vendemiano

TV

San Zanone degli Ezzelini

TV

Santa Lucia di Piave

TV

Sarmede

TV

Sernaglia della Battaglia

TV

Silea

TV

Susegana

TV

Tarzo

TV

Trevignano

TV

Valdobbiadene

TV

Vazzola

TV

Vidor

TV

Villorba

TV

Vittorio Veneto

TV

Volpago del Montello

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento