menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ecco i danni provocati dall'incursione dei banditi della banda dei postamat

Ecco i danni provocati dall'incursione dei banditi della banda dei postamat

Colpo dei ladri all'alba, postamat fatto saltare in aria con l'esplosivo

Blitz dei ladri alle 4 di stamane, mercoledì, all'ufficio postale di Mansuè in via Pordenone, I malviventi hanno utilizzato una vecchia utilitaria per sfondare la vetrata esterna. Indagano i carabinieri di Conegliano

Ammonterebbe a circa 25mila euro il bottino di un colpo messo a segno all'alba di oggi, mercoledì, poco dopo le 4, a Mansuè in via Pordenone. Ignoti hanno fatto saltare in aria, usando una carica di polvere pirica (la così detta "marmotta") lo sportello esterno postamat; poi, dopo la deflagrazione, utilizzando una Fiat Uno come ariete, hanno sfondato la vetrata esterna, penetrando così all'interno.

Il boato ha risvegliato i residenti che hanno immediatamente lanciato l'allarme ai carabinieri che sono intervenuti sul posto e ora indagano sull'episodio. A colpire, stando alle telecamere di videosorveglianza, sarebbero state almeno tre persone. Per ora ancora ignoto l'ammontare del colpo. Nella notte tra venerdì e sabato a finire nel mirino era stato il Postamat di Pederobba, in via Cavallea: il bottino era stato di circa 40mila euro.

WhatsApp Image 2018-10-17 at 12.02.46-2

WhatsApp Image 2018-10-17 at 12.08.57-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento