Cronaca

Da Riese a X Factor 2015: Leonardo Dragusin passa i Bootcamp

A soli 18 anni ha stregato il pubblico e i giudici, tanto da aggiudicarsi l'ultima sedia disponibile per la squadra di Mika

Leonardo Marius Dragusin

RIESE PIO X E' entrato per ultimo, ma come dice Skin "ha spaccato" e si è aggiudicato una sedia permanente per la squadra di Mika, ossia la categoria Under Uomini 16-24. Lui è Leonardo Marius Dragusin, 18enne di Riese Pio X con origini rumene, precisamente da Timisoara, cittadina già gemellata con il capoluogo della Marca.

"Sono sempre stato un disastro in tutto: al lavoro, a casa, a scuola e anche coi genitori, per me quindi quella sedia significa fare musica che è la cosa che mi riesce meglio. Tra tutte è la cosa che da più felicità alle persone". Così ha esordito il ragazzo prima di salire sul palco e cantare "Stay with me" del cantante britannico Sam Smith, canzone con la quale ha fin da subito fatto alzare dalle sedie il pubblico e applaudire i giudici. Una vera e propria standing-ovation quindi quella che il giovane ha ricevuto una volta spento il microfono e riaccese le luci, tanto che Elio delle Storie Tese lo ha additato come un cantante già fatto, pronto per qualsiasi palcoscenico, mentre Skin lo ha definito come uno dei suoi "preferotti". A seguire la puntata di giovedì 8 luglio tra i migliaia di telespettatori ovviamente c’erano anche tutti i compagni dell’Art Voice Academy, accademia di canto di Castelfranco Veneto, dove Leonardo è cresciuto musicalmente in questi anni, e in prima fila il direttore Diego Basso: “E’ un ragazzo dalla spiccata sensibilità e tutti se ne stanno accorgendo. Sono convinto che la sua umiltà lo porterà avanti perché, oltre alle doti naturali che ha da sempre, si è impegnato nello studio e si sta perfezionando. Sul palco non ce n’è per nessuno, ha il suo modo di cantare che è solo suo, riesce e personalizzare i brani e renderli unici. Nonostante il clamore mediatico che sta crescendo intorno a lui è rimasto sempre lo stesso e non perde occasione per chiamarmi e ringraziarmi del percorso fatto insieme”.

Una voce dolce, ma profonda allo stesso tempo quella di Marius, capace di toccare l'animo profondo in chi lo ascolta, forse per una naturale inclinazione alla musica, forse per una spiccata capacità di comunicare gioia e tristezza allo stesso tempo, un sentimento probabilmente scaturente dalla fuga fin da piccolo e con la famiglia dal regime dittatoriale di Nicolae Ceau?escu. Leonardo in ogni caso ha saputo tirare fuori un'energia fuori dal comune e ora si ritrova direttamente agli Home Visit di uno dei programmi più seguiti su Sky in tutto il territorio nazionale, ma Fedez lo darebbe già di diritto al Live serale che partirà a fine mese. Sarà ora Mika a dover plasmare questo talento e farlo risplendere, perchè come Elio di lui ha detto: "Ha l'anima e le palle e sa stare sul palco, comunica con il pubblico".

diego basso_leonardo Dragusin-3

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Riese a X Factor 2015: Leonardo Dragusin passa i Bootcamp

TrevisoToday è in caricamento